Salutiamoci di Ottobre: Riso Integrale (it)

Ottobre!
Questo mese Salutiamoci ospita il riso integrale.
Riporto quello che Lo ci scrive:

Il riso integrale tra i cereali è quello più equilibrato. Il riso (Oryza Sativa) appartiene alla famiglia delle Graminacee, come frumento, orzo, avena e segale. Oltre al contenuto in amidi, contiene anche una discreta quantità di proteine, grassi, sali minerali come silicio, fosforo, potassio, magnesio, fibra grezza e vitamine del gruppo B. Un cereale davvero buono e versatile, con un primato invidiabile: è quello più consumato al mondo, in grado di garantire il sostentamento di miliardi di persone. Diffuso nell’antichità esclusivamente in Oriente, dove era considerato il più importante dono degli dei all’umanità, il riso viene oggi coltivato negli Stati Uniti, in Brasile e in Europa, pur se il 90% della produzione mondiale continua ad essere concentrato nell’aria monsonica dell’Estremo Oriente.

Ma scendiamo appena un po’ di più nel dettaglio. Appena vengono raccolti i chicchi di riso presentano un rivestimento esterno costituito da diversi strati. Il primo è la lolla, un involucro non commestibile che viene asportato per sfregamento con un apposito macchinario, lo sbramino, ottenendo già con questa semplice operazione il riso integraleche viene caldamente consigliato dai ricercatori perchè è nutriente, si assimila lentamente e fa funzionare meglio il nostro intestino.
Il riso bianco che si consuma oggi proviene dal riso integrale, ma la pula, la gemma e il farinaccio sono rimossi e viene lasciato solo il nucleo amidaceo. Questo processo di sbiancatura elimina gli strati più esterni, impoverendo enormemente il chicco delle sue preziose qualità nutrizionali. Oltretutto il trattamento industriale non si limita a questo: il chicco viene ulteriormente lucidato e trattato per ripristinare uno strato protettivo o con olii vegetali oppure con glucosio e talco per dargli maggiore brillantezza. Un perfettoesempio di miopia nutrizionale, visto che con questa operazione vengono drasticamente ridotte sostanze come fibra, vitamine del gruppo B, acidi grassi preziosi del riso (l’olio di riso in commercio è fatto appunto della crusca del riso), minerali come magnesio, fosforo e potassio.
Inoltre, essendo difficile raggiungere il consumo giornaliero raccomandato di fibra mangiando riso bianco o altri cereali raffinati, dovremo poi andare a riacquistare la crusca in farmacia ad un prezzo molto più alto…e, come abbiamo già detto, non è davvero la stessa cosa. Una raccomandazione, dunque, tra le più importanti, così semplice da sembrare banale: usiamo riso integrale, cioè come si presenta in natura senza manipolazioni e impariamo a masticarlo bene per permettere una migliore digestione e una migliore assimilazione di tutte le meraviglie racchiuse in questo favoloso chicco che la natura ci ha preparato con tanta sapienza. 
Di riso esistono molteplici varietà, classificabili a grandi linee in lunghe e tonde. Le prime sono più adatte nelle stagioni calde, mentre le seconde in quelle fredde. Oltre a prestarsi a molteplici preparazioni culinarie, infine, il riso ha anche proprietà curative. La crema di riso integrale, in particolare, è un antinfiammatorio.
 
tratto da Prevenire i tumori mangiando con gusto di Villarini e Allegro. Ed. Sperling

Questo mese siamo ospiti di Giuliana di Satzuki en cucine
Io vi propongo due ricette, la prima è una ricetta che ho fatto per Lilt nel 2011.
In effetti il post di Stella mi ha poi dato l’idea di Salutiamoci. E quando ho pensato a Salutiamoci ho subito pensato a Lorenza e Stella. Due persone che stimo, ammiro molto e che avrebbero potuto rendere Salutiamoci un evento salutare, sostenibile e serio.
Poi insieme a Roberta e Rav siamo cresciute ancora.
Io sono davvero molto fiera, orgogliosa e felice per come si stia sviluppando Salutiamoci.
Grazie a tutti voi che ogni mese con le vostre ricette alimentate, aiutate crescere e diffondete questo nostro piccolo progetto.
Le mie ricette sono già state postate, non so se riesco fare qualcosa di nuovo ma ci proverò.🙂

Tortino di riso, salmone e pera con vinaigrette al lime

 

Tortino di riso, salmone e pera con vinaigrette al lime

Vi serve:

del riso bianco integrale freddo avanzato ca 300gr
250gr di salmone affumicato in fette
1 radicchio
1 finocchio
1 cipolla rossa
1 pera soda
1/2 bicchiere di chiaretto
olio extravergine di oliva

per la vinaigrette
olio extravergine di oliva
succo di lime
erbette fresche come erba cipollina, prezzemolo, finocchietto, menta, foglia di kefir lime.

in una grande padella fate appassire la cipolla rossa tagliata sottile in un filo di olio.
Aggiungete il finocchio tagliato sottile e per ultimo il radicchio. Aggiungere la pera (non sbucciata) a cubetti.
Alzate la fiamma e sempre mescolando fate cuocere velocemente.
Le verdure e la pera devono essere appena cotte.
Aggiungere il riso freddo e sfumare con il chiaretto.
Togliete ed in una pirofila mescolate il tutto con
il salmone tagliato a fette.
In un vasetto (ho usato i vasetti piccoli per le piante dell’Ikea) mettete un po’ di riso.
Premete bene e poi capovolgete in un piatto.

Servite tiepido con la vinaigrette.

Brigidaa_te:

Di solito si abbina la mela con il salmone, ma mi ispirava la dolcezza della pera e così ho provato.
Ci è piaciuto molto, perché toglie anche un po’ dell’amaro del radicchio.
La vinaigrette al lime ha aggiunto una nota acida che ha smorzato il “grasso” del salmone.

 

Riso mix con dressing allo zenzero e peperoncino

rice mix with ginger and chili dressing

 

vi serve:
250gr di riso mix (riso nero, riso rosso e riso bianco integrale.)
olio extra vergine di oliva
aceto di mele
zenzero fresco grattugiato a volontà
peperoncino fresco tagliato a rondelle a volontà

cuocere il riso in modo tradizionale 45min e scolare
con il bimby: 27min tempo Varoma, vel 4
scolare e lasciare intiepidire

mettere gli ingredienti del dressing in un vasetto, chiudere
e shakerare.
condire il riso ancora tiepido e servire subito.
se avete tempo lo preparate il giorno prima e lo mangiate freddo è ancora più buono.
il dressing si conserva più di una settimana in frigo. vi si solidificherà un pochino, ma basta mettere in vasetto al caldo un attimo e l’olio si scioglie.

 

 

La tabella degli ingredienti la trovate qui
La pagina FB qui e qui ci trovate su Twitter.

( e se avete qualche dubbio scriveteci: salutiamociricette@gmail.com )

salutiamocismall

2 responses to “Salutiamoci di Ottobre: Riso Integrale (it)

  1. che buono Bri…che buono il riso integrale così pronto a farsi truccare, preparare, gustare…un abbraccio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s