Venerdì vegetariano – Legume soup – Zuppa di legumi (it)

Pausa.
Dopo tanto correre, camminare, parlare, raccontare, studiare, accontentare, soddisfare..
E’ finalmente arrivata l’ora della pausa, pausa di riflessione, pausa di ripresa.
Dormo tanto, tardi la mattina, il pomeriggio, presto la sera.
Pulisco, riordino, pianto, leggo, lavo e stiro.
Naturalmente ogni tanto 2 passi, una corsetta, qualche vasca.
Non riesco proprio stare ferma ferma fermissima.
Sto facendo dei controlli, la malattia di Ménière mi sta fregando in curva, mi avevano assicurato che il degeneramento
sarebbe stato lento e ci avrebbe messo un sacco di tempo. Invece no.
Sono peggiorata molto in poco tempo, non ci sono cure (a parte quelle drastiche ma non ci penso nemmeno) quindi
stringiamo i dentini e andiamo avanti.
C’è di peggio.

Sono spesso da sola e mi sto godendo la solitudine.
Gokki e Giò si sono trasferiti a Milano, Erik ormai chi l’ha visto,
Niki e Flo sono impegnatissimi e spesso via uno o l’altro o tutti due.
Ma Sofi ha cambiato lavoro ed è più spesso a casa.
Fa un part-time così riusciamo fare qualche camminata insieme.
Lei è più lenta, più riflessiva.
Con lei vado piano, ci fermiamo, guardiamo e facciamo un sacco di foto.🙂
Insieme abbiamo seguito un piccolo corso di fotografia, ci siamo divertite molto.
Io l’unica con la compattina, tutti gli altri con le reflex.
Ovvio che certe cose non le posso fare, ma va bene così.
Camminando lente, parlando, osservando e fotografando.
Eravamo a Lazise l’altro giorno. Giornata magnifica, nuvole che si ricorrevano nel cielo, il lago che era mosso, il sole che faceva scintillare lo specchio d’acqua.
Gli alberi colorati, verdi, gialli, rossi, marroni.
E cosa più bella, non c’era praticamente nessuno.
Difficile immaginare che solo un mese fa qui era pieno.

closer

changing colours

yellow

taking photos of the waves

foam

red against the blue sky

view of the lake from Lazise beach

Un pugnetto di fagioli ogni giorno è un ottimo modo per assumere le proteine necessari per il nostro fabbisogno quotidiano.

Zuppa di legumi

Ottima da fare nel coccio, io uso quelli di Nuccio.🙂

Legume soup - zuppa di legumi

Vi serve
250gr di fagioli misti
una cipolla
un finocchio
un gambo di sedano verde
una carota
un barattolo di pelati
salvia, alloro, timo
olio di oliva extravergine

Lasciare in ammollo i fagioli in acqua fredda per tutta la notte.
Tritare o tagliare sottilmente le verdure e farle appassire dolcemente in un coccio con le erbe aromatiche
Aggiungere i fagioli scolati e far insaporire.
Aggiungere i pelati e 3 barattoli di acqua.
Lasciare cuocere a fiamma dolce per 30-35min.
Controllate che i fagioli sono cotti, ma non spappolati.
Cospargere di Streusel Vegano e servire subitissimo!

Legume soup - zuppa di legumi

Questa zuppa cotta nel coccio di Nuccio va al suo contest
Un coccio al mese per dodici mesi

3 responses to “Venerdì vegetariano – Legume soup – Zuppa di legumi (it)

  1. I tuoi piatti come sempre sono buonissimi. Mi spiace per la Meniere, spero che vada meglio con un po’ di riposo…

    • Grazie, cara.
      Adesso tanto tanto riposo e poi con la mente libera si affronta tutto con più grinta.
      Buonissimo week end
      baciussss

  2. Hai tutto ciò che ti occorre per andare avanti con grinta…e sai di poterlo fare. Già le zuppe di fagioli son buone anche con il solo rosmarino, ma questa secondo me oltre ad essere molto gustosa e sicuramente molto ma molto profumata…grazie per averla inviata, mi fa molto piacere. Un abbraccio fortissimo e un in bocca la lupo…
    opppssss la compattina fa le foto sicuramente meglio di una reflex. Baci e buona settimana.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s