Sardines & Fennel – Sardine & Finocchio

Fra un mese esatto è finita. La lunga piena pienissima stagione 2012, sta (finalmente) volgendo verso la fine.
Sono contentissima, ma il tempo non basta mai. Continuo rimandare cose da fare a NOvembre.
Come arriverà Novembre avrò di sicuro dimenticato cosa era che dovevo fare.
Ma non importa, la mia vita ha avuto una svolta importante nel 2007.
Mi sono liberata, ho fatto piazza pulita, ho iniziato un percorso che era tanto che volevo fare.
Oggi mi godo ogni giorno, anzi ogni minuto del giorno.
Quello che 7-8 anni sembrava così importante, oggi ci penso e dico che ero proprio scema.
Non corro più, non mi stresso più, mi muovo volentieri (anche se sto ore aspettare) con mezzi pubblici e spesso spessissimo a piedi.
Sapete,se andate a piedi, vedete il mondo con occhi diversi. Vedi tantissime cose che prima non te ne accorgevi perché sfrecciavi
in macchina.
Come dicevo oggi ai miei ospiti tedeschi…un giorno mi sono fermata, ho preso un bel respiro profondo e ho iniziato da zero.
Ovvio, che è stato molto difficile. Ma ne è valsa la pena. Oggi mi sento diversa, più sana, più viva, più felice.

Sono anche più sana, più viva e più felice perché il progetto Salutiamoci sta andando molto bene.
Io mi sto impegnando in prima persona, leggo, studio e provo.
Sono contentissima come stanno andando le cose.
Siamo ai sgoccioli del mese di Settembre con le Sardine, Alici e alghe.
Ho ancora qualche ricetta da postare per esempio questa che ho trovato nel blog di Virginia mentre leggevo il regolamento per il suo contest
Io non mangio da solo.
Lei ci ha invitate fare una ricetta CON il pane.
Io so già cosa fare, naturalmente una cosa molto semplice.🙂
Arrivo neee, Virgi!!

Millefoglie di Sardine & Finocchio di Virginia

Sardines & Fennel - Sardine & finocchio

Vi serve (e guardate che ho quasi seguito la ricetta alla lettera!
;-DD)

500g sardine (trovate la super già pulite, lavate e stirate . yupeee)
2 finocchi
100g pangrattato home made
35g pinoli
50g uvetta
Un limone
Sale, pepe olio

“Pulire le sardine, aprirle in due e cuocerle in forno a 180 gradi con un filo d’olio per 10 minuti.
Lavare il finocchio e affettarlo sottilissimo a rondelle. Adagiarlo su un piatto piano e irrorarlo di olio e succo di limone. Condirlo anche con sale e pepe.
Frullare insieme il pane con i pinoli e l’uvetta già ammollata e ben strizzata fino ad ottenere delle briciole grossolane. Scaldare un padellino con un cucchiaio d’olio e ripassarci le briciole di pane fino a renderle croccanti.
Comporre il piatto alternando le rondelle di finocchio, le sardine e il trito di pane tostato. Terminare con una macinata di pepe e un filo d’olio a crudo”

Sardines & Fennel - Sardine & finocchio

Mia versione:

mettere i filetti puliti sulla placca del forno, cospargere di pangrattato e un filo di olio. infornare per 10 min a 180°C.

Lavare e affettare il finocchio, bagnare con olio e succo di limone e lasciare marinare.

Frullare pinoli, uvetta e con altro pangrattato e poi tostare leggermente.

Preparare il “finto parmigiano” tante volte consigliato da Stella:Mandorle, sesamo, scaglie di lievito alimentare. Mix and taste.

Per me sapeva un po’ troppo di lievito così ho aggiunto altre mandorle e qualche cucchiaio di sesamo.

Sardines & Fennel - Sardine & finocchio

Poi ho composto il piatto, facendo una torre.
(che prontamente è crollata :-D)
HO aggiunto solo ancora della maggiorana (che mi piace un sacco) e pepe macinato fresco. Non ho aggiunto sale perché non ne faccio uso.

Ci è piaciuto moltissimo!🙂
Sardines & Fennel - Sardine & finocchio

Questa ricetta va ad Elvira
che ospita Salutiamoci fino alla fine del mese.
La tabella degli ingredienti la trovate qui:
Il nostro nuovo blogghetto qui
La pagina FB qui.

 

 

4 responses to “Sardines & Fennel – Sardine & Finocchio

  1. A volte si pensa che sia troppo tardi per ricominciare da zero a trenta, quaranta, cinquanta e più anni. “Se è una vita che vivi così, che senso ha cambiare adesso”. Invece, io credo che il cambiamento sia necessario per la nostra crescita personale. In qualunque punto della nostra vita avvenga. Un abbraccio, Cat

    • Carissima, si è vero.
      Non dico che sia stato facile, un profondo cambiamento fa molto male e devi anche affrontare “scheletri” nell’armadio che ti scombussolano non poco.
      Ma ne vale la pena, è importante stare bene dentro.
      Grazie
      un fortissimo abbraccio
      baciusss

  2. Brii… ti adoro….

  3. Ti ammiro tanto, hai saputo dare la direzione giusta alla tua vita, si capisce dall’entusiasmo con cui scrivi di quello che fai. Anche io oggi ho “lavorato” per Virginia!😀
    Grazie Brii!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s