Salsa di Rafano (kren) homemade – WHB #320 (it)

Oggi è stata una giornata da dedicare alla casa.
Ogni tanto bisogna, ci vuole, mi impongo.
Ma visto che è domenica, tutto con calma, calmissima vero.
Stamattina mi sono alzata tardi, ieri sera abbiamo fatto
una bellissima notturna.
Forse non bella per quanto riguarda il percorso, da Costermano
a Calmasino passando per strade, stradine e stradoni.
Ma l’alternativa era di andare farsi del male su per i monti.
L’idea era di andare sulla Rocca o sul Luppia, ma venerdì mattina abbiamo fatto Garda -Cisano rischiando di romperci qualcosa, perché
tutto il lungo lago era un lastra di ghiaccio.
Abbiamo anche mandato indietro delle persone anziane che volevano fare la passeggiata. Troppo rischioso.
E se era così in piano, chissà cosa avremmo trovato un po’ più su.
Poi Monica ha detto che a Marciaga stava nevicando di brutto quindi cambio di programma, rotta e destinazione!
Tutto su piano, sotto la neve che cadeva, temperatura quasi piacevole (-3°) e senza luce!
La neve era così luminosa che non c’è n’era bisogno, le abbiamo accese
solo da Villa/Tre Contrè a Calmasino dove abbiamo seguito le strade più grandi.
Destinazione Al Caminetto da Maramauro. Un po’ di polenta e ragù d’asino (musso!), un pezzo di pizza, birra, vino, coca e caffè.
E tante risate!
E poi…tutti a casa! Beh, sì in macchina vero. Una volta che ti fermi, difficile ripartire.
🙂
Così oggi dopo le cose da fare, mi sono concessa un momento di
pausa.
In uno degli angoli di casa. Ho messo il tallone dolorante sul termosifone e mi sono goduta lo spettacolo dalle finestre.

relaxing 12. 02. 2012

Amo la luce, uno dei ricordi più forti della mia infanzia era il buio.
Avete fatto caso che le case su al nord, hanno tante finestre, poche tende, dentro sono spesso di colore bianco?

relaxing 12. 02. 2012
Nei mesi invernali andavo a scuola con il buio e tornavo con il buio…
Così quando abbiamo fatto la casa, abbiamo allargato le finestre che c’erano e fatte dove non c’è n’erano.
Luce, luce, tantissima luce…ed un sacco di finestre da pulire
😀

relaxing 12. 02. 2012

Sono un grandissima fan del Rafano, ho provato crescerlo con amore (forse troppo visto che tutte due le volte è schiattato???)
SuperAle è infestata e con poco amore, forza sovraumana e qualche
brutta parole ogni tanto prova ad estirpare, conservare e regalarmi
talee delle sue piante.
Visto che non ho successo, lo compro!!
Ma, oltre grattugiarlo direttamente nel piatto volevo provare
fare quella salsina superbuona che compri.
Giretto nel web ed eccola!!

Salsina di rafano (kren) homemade

Horseradish sauce - salsa al rafano (kren)

Attenzione! mentre lo state tritando guardate dall’altra parte,
questo anche quando fermate il frullatore/ken/bimby e dovete aggiungere
gli altri ingredienti.
I vapori sono fortissimi e vi fanno lacrimare gli occhi e bruciare il naso.
Buona idea è di tenere una finestra aperta vicino dove state lavorando
(eh lo so che fuori sono -10°, ma in 5min avete fatto)

vi serve:
250gr di radice di rafano fresco
200ml di aceto di mele
100ml di olio di oliva extravergine o girasole se preferite
succo di 1 limone
sale (se lo usate)

Horseradish sauce - salsa al rafano (kren)

pelate le radici se sono un po’ gialle e togliete le estremità secche.
tagliate a pezzi e poi mettete nel frullare/ken/bimby e frullate per qualche secondo.
aggiungete 100ml di aceto ed il succo di limone e frullate ancora
aggiungete il resto dell’aceto e frullate.
aggiungete l’olio e frullate deve diventare un composto granuloso ma
morbido, se vi sembra troppo asciutto aggiungete dell’altro olio.
salate ed assaggiate (poco mi raccomando, becca di gusto! :-D)

Invasate e conservate in frigo, si conserva per ca 3mesi.
buonissimo con le patate al forno, con le costine di maiale, il lesso, verdure stufate.
Ma prima di lavare il frullatore/ken/bimby
Metteteci una mela sbucciata a quarti e frullate, aggiungete un vasetto da 200ml di panna acida o yogurt magro e frullate.
Mettete in un vasetto. E’ ottima come salsa per un’insalata invernale
di radicchio, cappuccio o/e finocchio.
Nella foto vedete un vasetto di Schmand, ho sbagliato io.
Invece di prendere il vasetto di Panna acida ho preso quello,
che è una specie di panna da cucina acida ma molto grassa.
Evabeh😀

Horseradish sauce - salsa al rafano (kren)

questa settimana ospito io🙂

Ringrazio come sempre  Kalyn di Kalyn’s Kitchen   per questa bellissima idea e Haalo,Cook (almost) anything at least once
Senza Haalo niente di tutto questo ci sarebbe! :-)

4 responses to “Salsa di Rafano (kren) homemade – WHB #320 (it)

  1. Il kren si usa molto dalle mie parti come accompagnamento per il bollito in stile ‘Triestaustrosloveno’🙂 A me grattugiato non piace però la salsina che si compra, quella si perciò anche la tua sicuramente mi piacerà, manca solo una bella caldaia per bollire la carne.. porto io o porti tu? baciusss Kri

  2. Vedrai che quest’anno ce la facciamo!!! Ne ho già pronta altra radice da darti😀
    baciussss

  3. Pingback: Apple sauce with horseradish – Salsa di mele al rafano (kren) – WHB #411 (it) | briggishome

  4. Pingback: Insalata tiepida di gallina con radicchio e indivia – WHB #415 (it) | briggishome

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s