Gelatina d’uva allo zenzero, anice e vodka – WHB #315 (it)

Ultimo giorno delle vacanze di natale.
Mi devo ancora abituare all’idea che Sofi non va più a scuola, che va a lavorare.
Il tempo è volato!
Mi piace moltissimo Gennaio, sempre piaciuto.
E’ come un foglio di carta bianca, dove puoi scrivere quello che vuoi
programmi, progetti, speranze, aspettative.
Mi sento piena di energia, una voglia di fare, di creare.
Oggi ho smantellato il Natale.
Ho voglia di bianco. Di verde. Di primavera.

Kalanchoe

Così intanto un pezzo di stoffa verde(tenda IKEA of course) che gira intorno 5 vasetti con dei Kalanchoe bianchi.

kalanchoe

Sul tavolo un vecchissima tovaglia verde chiaro con vaso alto
con dentro sale e 2 candele natalizie superstite.

Ho usato quello che avevo in casa oggi, domani ci ricamo sopra.
E faccio qualche foto decente!🙂

La nuova macchina digi mi soddisfa moltissimo, è divertente con il gps che mi dice dove sono…quando lo sa..perché in certi posti sul Baldo
mi dice solo che sono a Verona-Veneto-Italy.
Grazie..quello lo so anch’io! :-DDDD
Sono riuscita fare una foto bellina della torre di San Martino della Battaglia dell’altra parte del lago.
Non ho usato il tripod, preso dall’entusiasmo ho scattato e basta.
Considerate che è oltre Sirmione, dietro Desenzano.
Mi piacciono tantissimo i colori pastello che sono usciti.

Sailing boat on the lake, tower of San Martino della Battaglia in the back

Niente ritocco, non ne c’è bisogno..il lago è così..
bello, bellissimo di suo.
Tu basta che guardi e scatti.

view from home 7 jan 2012

E se poi non hai voglia di far foto ti siedi e semplicemente
ed ammiri, assapori, godi dello spettacolo.

afternoon relax in the winter sun 7 jan 2012

Gelatina d’uva con zenzero, anice stellato e vodka

Grape jelly with Ginger, Staranis and Vodka

Vi serve:
3kg di uva bianca da tavola
1l di acqua
80gr di zenzero fresco oppure
3-4 anice stellati
2 limoni tagliati a fette

Mettere l’uva lavata, i limoni a fette, lo zenzero a fette o l’anice stellato in una pentola a bordi alti,
Versare sopra l’acqua e far cuocere a fuoco finché l’uva si spapppola
(ogni tanto schiacciate io uso lo schiacciapatate di IKEA)
Mettere un telo pulito in un colino a fori medi e versare tutto.
Sgocciolare tutta la notte in un posto fresco.
Fuori se non gela.

Il giorno dopo pesate il liquido.
Non schiacciate troppo, rende il succo amaro.
Il mio succo pesava 2.450gr

Ho diviso il succo e ho fatto due versioni:

Grape jelly with Ginger, Staranis and Vodka

1l di succo d’uva
1 bustina di pectina 3:1
250gr di zucchero.

Cuocete per 6-7min (nel Bimby 15min 100° vel.2)
Invasate e capovolgete.

1.450gr di succo d’uva
vodka a volontà
1 bustina e mezza di pectina 3:1 (la mezza bustina 10gr)
400gr di zucchero
Cuocete per 6-7min (nel Bimby 20min 100° vel.2)
Invasate e capovolgete.

Ottima come farcitura in una crostata o delle tartellette.
La versione analcolica sul pane a colazione.
La versione alcolica buonissima con il gorgonzola o
con la bresaola.

Grape jelly with Ginger, Staranis and Vodka

Brigida_ate:

Non mettere sia lo zenzero che l’anice. L’anice è più forte come gusto
e lo zenzero si perde completamente.
Se non avete tempo o voglia partire dall’uva fresca, potete benissimo
usare del succo d’uva non zuccherata,

Questa è la mia ricetta per il WHB ospitato da me questa settimana.

Ringrazio come sempre

Kalyn di Kalyn’s Kitchen per questa bellissima iniziativa ed                                      Haalo, Cook (almost) anything at least once

per avermi dato l’opportunità di fare la versione Italiana.
Vi ricordo che tutte le nostre raccolte verranno pubblicate sul
blog di Haalo.

5 responses to “Gelatina d’uva allo zenzero, anice e vodka – WHB #315 (it)

  1. Anche per me gennaio è il mese da colorare con tante novità, però di solito nel mio gennaio entra sempre la coda di dicembre per esempio con l’albero di Natale ancora da disfare, le carte da regalo da riporre, il panettone da finire… quindi io ricomincio da domani e per stasera è ancora vacanza! bacioni Kri

  2. Anche a me piacciono molto le foto con quei colori…li adoro soprattutto perchè ti danno quel senso di calma di pace…belle cmq…ottima la gelatina, ciao e buona settimana…

  3. Da provare superrrr!!!! baciussss

  4. Pingback: WHB #315 – il raccolto | briggishome

  5. E la gradazione alcoolica ce l’hai scritta sull’etichetta della versione alla vodka? Mi piace molto il colore della tua gelatina. E anche del tuo lago. Anche io quando arriva Gennaio comincio a scalpitare perche’ voglio la primavera e la cosa bella nella Bay Area e’ che abbiamo tanti alberi di magnolia, i quali fioriscono questo mese e con i loro fiori fanno pensare che la primavera non e’ lontana. Nel mio orticello e’ anche fiorito il primo bucaneve🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s