Venerdì vegetariano – Dasha’s Leek and Cheese Quiche (it)

In fondo non sono una mamma molto presente, Erik (che vive da solo) lo sento si è no, ogni forse 20gg. Quando qualche figlio parte per un viaggio chiamo poco, giusto per sapere dove e quando arrivano e se hanno bisogno di un passaggio.
In generale mi intrometto poco, le regole rigide ci sono per determinate cose che per me sono importanti
(divisone di compiti di casa, educazione a tavola, p.es).
Amo molto la mia indipendenza quindi lascio anche a loro.
Li ho stressati abbastanza quando erano piccoli.😀

Ma ci sono piccoli gesti, parole dette, piccole cose che mi riempiono di gioia, danno immensa soddisfazione e mi fanno commuovere.

Vedere il viso di Flo illuminarsi davanti un piatto
di tagliatelle con il ragù d’asino fatto in casa, mi fa illuminare.
Vedere Erik (figli n°1) che per la terza volta si prende lo stracotto d’asino che ho messo 5 giorni cuocere mi fa sentire felice.
Sentire Niki (figlio n°2) dire ai suoi amici che ha 4litri di brulè strabuonissimo fatto dalla sua Mamy, mi fa sorridere.
Sentire Gokki (figlia n°3) chiedere se possiamo mettere via dello spezzatino per Giò perché a lui piace tanto ma arriva più tardi mi fa tantissimo piacere.
Sentire Sofi (figlia n°4) dire che Bobi avrebbe mangiato l’insalata “strana”* ma era strapieno e gli piacerebbe tornare per provare, mi fa ancor più piacere.
Vedere gli amici prendere, riprendere, riprendere e finire il pane, il brulè, i cioccolatini che ho fatto come esperimento, mi fa perfino dimenticare di mangiare (in effetti ho ciacolato, spiegato così tanto che davvero non è rimasto niente)
hands & mouths full

Ma forse la soddisfazione più grande me l’ha data Dasha.
Dasha è moscovita, morosa di Erik da 4 anni, ma ora finalmente è riuscita lasciare la sua vita in Russia per venire vivere qui.

Curiosissima ha mangiato tutto e di gusto. Siamo stati insieme 2 giorni
mangiando, ciacolando, bevendo e camminando.
family

pouring

Quando ci siamo salutati la sera del 25 le ho dato dietro una pirofila
con un pezzo di pasticcio di radicchio per il pranzo del giorno dopo.
Ieri sera sono capitati lei e Erik, e lei mi ha riportato la pirofila.
Con una quiche di porri e formaggio fatto da lei.
Ed è anche stata la sua prima volta fare la brisè.
L’ho trovato un’idea carinissima, mi ha fatto tantissimo piacere che ha voluto che io provassi qualcosa fatto da lei.

La quiche è finita subito al calduccio nel forno, mentre noi
abbiamo bevuto brulè e ciacolato.

Dasha’s Leek & Cheese quiche – Dasha’s Quiche al porro e formaggio.

Dasha's Leek & Cheese Quiche

per la Brisè:
100gr di burro
250gr di farina
7 cucchiai di acqua fredda.

Mescolare velocemente con le dita e formare una palla e poi stendere l’impasto.
Trasferire la sfoglia nello stampo e pressare bene.
Lasciare riposare in frigo mentre preparate il ripieno.

Per il ripieno:
100gr di porri tagliato sottile
100gr di formaggio (lei ha usato un po’ gorgonzola e Edamer) tagliato a cubetti.
2 uova
130ml di latte (o panna)

Dasha's Leek & Cheese Quiche

Lasciare appassire il porro in un pocino di burro.
Quando è trasparente togliere e aggiungere ai cubetti di formaggio.
Mescolare e versare nello stampo.
Sbattere le uova con il latte, aggiungere pepe e sale.
Versare sopra il porro e formaggio

Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20-35 min finchè la superficie è dorata.
Ottimissima servita calda, tiepida o anche a fredda a quadrotti.

Brava Dasha! :-***

Dasha's Leek & Cheese Quiche

Brigidaa_te:
* insalata di radicchio, carote, arancia e noci.

Ho fatto delle bellissime passeggiate questa settimana.
Un giro vedere i presepi a Campo (se siete in zona, ve le consiglio
sono davvero bellissimi. Sono in mostra fino al 5 Febb. 2012)

Gruppo a Campo

Panorama

presepe2

poi sono stata alle Cà 2 volte. Una volta il 25 con tutta la famiglia (quasi) ed il 28 con il Nordic. Un posto meraviglioso.

le Cà

family

verso Riva

3 responses to “Venerdì vegetariano – Dasha’s Leek and Cheese Quiche (it)

  1. Briiiiiiiii, direi che Dasha ha colpito e affondato ^________^ auguri auguri di un 2012 dalle mille passeggiate con turisti al seguito, baci baci!

    • Augurissimi anche a te cara Martissima!
      E…..auguriamoci di fare qualche passeggiata insieme!😀
      baciussssssss

  2. Ok, ho capito, sono rimasta sola a combattere il nemico!!! Auguri a tutti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s