gelatina di mandarino e melograno

sono iscritta in un forum di cucina svedese..
in questi giorni stanno parlando di addobbini, regalini, albero e tutto il resto.
è divertente leggere come alcuni hanno praticamente tutto pronto..mentre altri vanno in panico
solo leggere il tread :))

mi è piaciuto sompratutto quella che ha ancora i vetri tutti sporchi!!
(oltre non aver addobbato proprio niente!)
uhuhu..come la capisco🙂

ma qui c’è stato molto nebbioso negli ultimi tempi, quindi i vetri sembravano puliti lo stesso!
ieri è venuto un raggio di sole, e…..si beh..mi avete capita no? :))

ma non credete che mi sono messa pulirli..no no..
ho messo i scarponi e sono andata camminare.
accidenti..era tanto che non si andava via.
volevamo andare sul Baldo, ma ero molto nebbioso e non ci sembrava il caso.
ho pensato..ma si dai…le porto fare un bel giro..
Albisano-San Zeno di Montagna.
ovvio, che non mi ricordavo..ovvio che ci siamo perse.
ma simooo e elena non si sono perse d’animo, mi hanno seguito ridendo tutto il tempo.
anche quando siamo finiti dentro una proprietà e siamo dovuto scavalcare

(vi assicuro che è mooolto difficile con gli scarponi) due cancelli
anche quando abbiamo dovuto fare 7km di asfalto sulla strada Castion -San Zeno
con le macchine che ci sfrecciavano in fianco
anche quando siamo arrivati in vista della chiesetta di San Siro di Crero..
anche quando ho tirato fuori i nuovi biscottini da provare..
anche quando abbiamo finalmente trovato la strada giusta per tornare🙂
girando, ridendo e scavalcando abbiamo fatto 15km.
a Crero abbiamo fatto merenda e sorpresa…
Elena ha appena compiuto gli anni.
cosa può servire a una camminatrice come Elena?
il kit di pronto soccorso, of course!!!🙂
era felicissima.🙂
il kit che trovate all’Ikea, è quasi perfetto…
ma se lo volete usare anche in montagna aggiungete:
un fischietto (non tutti gli zaini c’è l’hanno incorporato nelle cinghie)
un laccio emostatico
una copertina termica (quelle che si usano proteggere i vetri della macchina dal sole)
una benda elastica-autoreggente.
ecco, potete fare trekking anche voi!🙂
il kit del pronto soccorso così composto ci è stato sconsigliato dal CAI.

albisano-san zeno

nel frattempo ho anche fatto l’esame da guida naturalistico ambientale.
anche questa volta sono stata bocciata, per mezzo punto.
il minimo per passare lo scritto era 21, io ho totalizzato 20,5🙂
no no..non sono depressa. sono molto contenta, del risultato.
certo, se passavo era meglio :))
mi sono ricordata tante cose studiate,

riuscivo “smantellare” le domande per capire meglio il significato,
ero felice quando sono uscita anche se sicurissima di non averlo passato.
per la prima volta non me è sembrato tutto arabo,
per la prima volta capivo le domande,
per la prima volta ho pensato che forse
un giorno lo posso anche passare!
oh yeah!

tra uno studio e una vasca nella piscina del gardacqua

ho fatto una gelatina che ci pensavo da tanto.
visto che il nostro melograno ha fatto tantissimi frutti, ho pensato di provare.

gelatina di mandarino e melograno

gelatina di mandarino e melagrana1

vi serve:
1l si succo di melograno
1l di succo di mandarini
700gr di zucchero
2 bustine di pectina 3:1

spremete i mandarini e i melograni
(tagliate il melograno a metà e spremetlo come un’arancia)
filtrate i succhi.
mescolate il succo allo zucchero e la pectina.
lasciate riposare un’oretta.
cuocete per 20min, invasate e capovolgete.
ottimissimo con il pane secco svedese – knäckebröd
o su minitartellettes di frolla.

brigidaa_te:

non volete usare la pectina?
fate la gelatina a puntate🙂
(come dice stella🙂
1 lt di succo di melograno
1 lt di succo di mandarino
1kg di zucchero.
mescolate tutto e lasciate riposare una notte.
il giorno dopo cuocete per un’ora , lasciate raffreddare,
trasferite in una ciotola di plastica o vetro e lasciate riposare una notte.
il giorno seguente, cuocete per un ora.
invasate e capovolgete.

la cara simona mi ha invitato ad un meme,

sono in ritardo (tanto per cambiare)
ma ci tengo partecipare e mandarlo avanti.🙂

L’edizione 2009 della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Waste Week Reduction), che si terrà dal 21 al 29 novembre 2009 con il supporto del programma della Commissione Europea LIFE+, consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea, che dal centro si dirama alla periferia, coinvolgendo i livelli nazionali e locali degli Stati Membri aderenti.

Lo scopo principale è promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente.

leggete qui il programma del LIFE+

qui trovate il sito ufficile della commissione europea

in particolare qui sull’ambiente… (a me sta molto a cuore e fra poco spero potervi dare delle buone notizie)

credo che più o meno facciamo tutti le stesse cose:
camminiamo se possiamo
non prendiamo più ne vaschette di polisterolo
ne usiamo sacchetti di plastica delle spesa.
facciamo la raccolata differenziata..

no, vi propongo di provare una cosa diversa.

staccate la corrente.
si, non solo spegnere una o due luci,
il pc per qualche ora,
rimandare la lavastoviglie al giorno dopo.

staccate del tutto il contattore della corrente,
provate restare senza corrente per 2 giorni.
è un’esperinza molto istruttiva🙂

per un errore di contratto enel, siamo rimasti senza corrente per 9 giorni.
la prima cosa che percepisci è il totale silenzio.
può risultare assordante dopo un po’🙂

poi ti devi organizzare per sfruttare al massimo la luce del giorno.
la cena la inizi preparare verso le 16.30 con le ultime luci
mangiare a lume di candela non è un problema,
meglio usare candele a stelo alto, fanno più luce.
i piatti si lavano il giorno dopo.
ti lavi a pezzi, riscaldando l’acqua sul fornello.
non lavi vestiti perchè è troppo complicato.
tutti giochi in scatola, le carte, gli scacchi tornano essere divertentissimi.
se sei sensibile, la depressione comincia serpeggiare verso le 19 (adesso le 18)
per il buio pesto dentro e fuori.
la mattina cambia poco,
qui cominciamo la giornata verso le 5.20 ed è comunque buio🙂

alla fine eravamo abbastanza esauriti, la cosa che è mancata di più è stata l’acqua calda.
la seconda non poter leggere la sera (si fa molta fatica con le candele)
non ci è mancato molto il riscaldamento (per forza c’è ancora caldo fuori!)
la tv non ci è proprio mancata, ma la guardiamo poco comunque.
il meme lo passo a crii, marta, manu&silva, luca&sabrina e enza🙂
grazie simona per avermi pensata!
vi auguro buon primo Advento

adventskrans

12 responses to “gelatina di mandarino e melograno

  1. Ciao, carissima!!!Pensa, ho postato appena adesso la gelatina di melagrane! :-)))Ma tu come la userai?..Un bacione

  2. Ciao!Ricordavo di aver visitato il tuo blog tempo fa e mi sei tornata in mente perchè se non ricordo male tu sei piuttosto esperta di piante & C. vero? ^__^Posso chiederti, sempre sperando di non sbagliare persona e di non fare quindi le mie solite "figure di…" :DDD se puoi passare dal blog di Valverde e vedere le foto delle piante/arbusti che ha pubblicato in questo post?http://cronachedalpollaio.blogspot.com/2009/11/foto-parchi.htmlSaremmo curiose di saperne il nome, in particolare di quella con le bacche fuscia-arancio…Grazie tantissime per la pazienza… :)Buona settimana!PS: anche noi abbiamo già addobbato fuori con le lucine e fatto l'albero di Natale… ^_____^

  3. PS: mi sarebbe piaciuto moltissimo fare con voi quella passeggiata! Leggendoti sentivo le risate!! … avrei avuto solo grossi problemi con lo scavalcamento dei cancelli…😛

  4. Che buona deve essere la tua gelatina. I miei piccoli adorano il melograno, quando li compriamo li divorano !Io al buio proprio non ci so stare, mi fa paura !!! Ahah…rido ma davvero non mi piace.Ti auguro una buonissima giornata e attendo di vedere cosa starai preparando per Natale.Bacio

  5. (^_^) ciao Brii,la ricetta lo copiata al volo hihihi!!! mi piace tanto e voglio proprio provarla (-_^) un abbraccio e buon inizio di settimana baci baci ♫♫♫♪♪♪

  6. Grazie di tutto Brii, sono contenta di leggerti bella attiva e serena…ti abbraccio e…bellissima quella corona dell'avvento!

  7. Bentornata!!! Mi piace la gelatina, ma ancor di più la corona dell'Avvento: sono tutti fiori freschi? E come base cosa hai usato? Baci, a presto

  8. buona seraaaaa…sul lago più bello d'italia..piove :)))@giulia..allora vengo a vedere!la mia l'ho fatta molto amara, perchè ho centrifugato i frutti con la buccia (le melograne con la pellicina bianca). l'ho pensata con l'oca o il maiale, secondo me ci sta con della carne grassa. credo che si possa anche usare con il fondo di cottura.se la fai dolce, poi usarla come ripieno per delle minicrostatine di frolla. insieme ad una mousse di vaniglia. un gelato di crema.mmmmm@gata, non sono esperta ma molto appassionata di piante! :)vengo subito vedere!!al secondo cancello ci siamo buttate, tirate a vicenda :))))@emiiiii…uff..allora tu niente prove tecniche senza corrente, tesoro!vediamo, non sono molto in vena quest'anno.@simooo, grazie a te!! ci sono delle piccole cose che fanno sorridere, che tirano su di morale tantissimo, che ti aiutano ad andare avanti.:-***@aldaaaa..se la smette di piovere, andiamo per rami., affila le cesoie ;)corona d'avvento:tempo impiegato: 22minoccorente quello che hai, ovvero:vaso in terracotta riempito di terra (ho usato terra acida, per il cicalmino)4 candele alte 40cm1 ciclamino bianco4 rami di pino mugo12-14rametti di santolina4 rametti di iberisqualche rametto di velo da sposa2 rami lunghi di edera variegata.prima metti il ciclamino in mezzointorno distanziati le 4 candelein mezzo tutti i rametti vari.intorno leghi i rami lunghi di edera, ficcando in terra l'inizio e la fine così restano fissi.la composizione devi lasciarla fuori quando non la usi, perchè se no si secca tutti in giro di 2 giorni in casa.facile no? :)vi auguri una bellissima piovosa seratabaciusss

  9. tesoro mio se sei in ritardo tu con il meme, figurati io… mi vergogno tanto, mi aveva nominata anche la gallinella… ma non ce la fò. La sera sono da buttare e non ci riesco a postare.Prometto di onorare la vs. nomina nei prox giorni.BAAAACI(QUANDO MI PORTI A CAMMINARE CHE DEVO INAUGURARE GLI SCARPONCINI?)

  10. Bella questa gelatina, meno male che hai scritto per cosa usarla perché altrimenti sarei rimasta perplessa, non avendola mai né vista né assaggiata!

  11. buona seraaaaa!ooooh..oggi abbiamo visto perfino un pochino di sole :))sole!@criiii…va benissimo! ti capisco.sono in giro dalle 6.30 di stamattina. sono stuuuuufaaaa!!! :)))si si..ti devo portare ti devo portare.promesso!!!!@eolisaa..hihi..è vero. ho fatto una prova prima , una spremuta di mandarino e melograni.mi è piaciuto..quindi mi sono buttata! :)tengo da parte un vasetto (ne sono usciti 6 da 125gr) che non si sa mai! ;)vi auguro una buonissima serata.noi zuppa di avena piccante e voi?:)))baciusss

  12. La tua allegria è, come sempre, contagiosissima: tanti auguri alla festeggiata, peccato per l'esame anche se stavolta sono sicura che… la prossima volta sarà quella buona! Mi sono copiata le ricette delle gelatine, fanno molto… Natale! Approfitto anche per passarti un premio, che sembra nato apposta per te: se ne hai voglia, passa da me a ritirarlo. Un bacione!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s