confettura di albiocche alla liquirizia

confettura di albicocche alla liquirizia 1

sono quasi pronta, controllo per l’ennesima volta lo zaino…
le cartine ci sono
tutti orari, biglietti da visita ci sono
acqua, mela, schiacciatina c’è tutto..
sento l’agitazione salire, mi viene quasi mal di pancia..
mi inervosisco, sto zitta per non rispondere male
mi dico mentalmente, mi ripeto e ripeto.. che oggi faccio la seria…
racconto seriamente, solo di storia, di cultura, di geologia e di botanica
arrivo in anticipo di 10-15min come sempre…respiro profondamente…

poi arrivano i miei turisti….mi viene da ridere…li vado incontro e come saluto..
BUON GIORNOOOOOOOOOOOOOOO
passa tutto e torno la solita pochissima seria brii…
è più forte di me…
:))))

è così tutte le volte…mi agito tantissimo..
ci piaceremo? li sarò simpatica?
mi ricorderò come si chiama olmo in tedesco? no, mai..ma non importa!
mi ricordo come si chiama il leccio! :)))
prenderemo il pullman giusto? quasi mai..ma non importa..loro sono in ferie :)))
tonerannno ancora con me? beh…sii!!! :))))

con alcuni ci scambiamo confidenze, con altri indirizzi e-mail….
con altr ancora…tutti due! :)))
ma con tutti resta il feeling. la voglia di rivederci ancora.

sono stanchissima, di fisico e di mente…mi prendo parole praticamente da tutti.
perchè se non sono in giro con i miei turisti..sono in giro con gli amici…
ma ne ho bisogno..quando sono via per lavoro, ho la responsabilità delle persone che sono con me.
l’impegno di farli star bene, di farli divertire, di farli venire voglia di tornare.
quando sono via con gli amici…mi libero la mente, posso godere della compagnia e della bellezza intorno.
posso fare un mucchio di foto!!
100_7468
come domenica….domenica siamo andati via con il GEM di Caprino (è una sottosezione del CAI-Verona)
siamo andati al
rifugio Torsoleto in Valle Camonica. refugio torsoleto 2
levataccia alle 5.15 della mattina…l’appuntamento era alle 6.30 ad Affi.
la strada è lunga, ci vogliono 2 ore e mezzo arrivare a Loveno, da dove parte il sentiero
CAI N°160. 100_7421
l’aria era frizzante, il cielo carico di nuvoloni…e noi non vedevamo ora di scarpinare.
infatti, subito dopo la partenza siamo partiti, il passo cadenzato, le bacchettine che battevano il ritmo.
siamo arrivati su al rifugio in poco più di 2 ore e mezzo.
100_7433
l’ultimo pezzo era faticoso, sentivo il respiro
affanoso e avevo una fame da lupi!!
rifugio torsoleto
su abbiamo trovato…il mondo!!
c’era un raduno di cai delle sezione camuni con un
sherpa rally..
questo è ivan…che abbiamo trovato per strada…50kg in spalla!!!!
non potevo non fargli una foto :)))
ivan
su abbiamo mangiato, bevuto, chiaccherato e ..preso freddo.
i coltelli che servono...simo, elena, brii. luca monica 2

era ora di tornare giù..
abbiamo optato per una variante che passava vicino i due laghetti della di Scala.
uno era ancora sotto la neve. gruppo davanti lago di scala
siamo stati accompagnati da un gruppo CAI…sottosezione della CAI di Lovere – CAI Darfo.
naturalmente abbiamo subito fatto amicizia, gemellaggio e promesse di rivederci :)))
umberto ed io
è stato moooolto interessante, ci hanno insegnato un sacco di cose su i loro monti.
consigliato sentieri e percorsi da fare, monti e rifugi da visitare…insomma ci dobbiamo tornare!

ma prima..abbiamo in programma di rifare il Vallone Osanna, poi un giretto sull’Altissimo di Nago
e per finire il giro delle malghe nella Valle di Novezza.
oh yeah! :))

confettura di albicocche alla liquirizia

questa è molto particolare…avevo già provato farla l’anno scorso..ma avevo messo troppo poca liquirizia
e non si sentiva niente. questa volta ne ho messo di più, è si sente eccome! :))
la mia idea è di abbinarla con qualcosa con le banane, gelato, mousse o una crema..
non so, credo che possa stare insieme, anche se non ho ancora avuto tempo provare..
nel frattempo, io la mangio con lo yogurt e alda l’ha provato con il pane agli cereali
la mia dose è grande, come prima volta consiglierei di prepararne poca, così provate e decidete
se vi piace. 🙂

confettura di albicocche alla liquirizia2

2,5kg di albicocche
600gr di zucchero
50gr di liquirizia pura

polverizzare lo zucchero con la liquirizia*
snocciolare e tagliare a metà le albiocche, cuocerle per un’oretta
aggiungere lo zucchero e la liquirizia polverizzata.
cuocere un’altra ora.
lasciare riposare una notte al fresco.
il giorno dopo cuocere un’altra ora e lasciare riposare un’altra notte.
il giorno seguente ricuocere per un’altra oretta, invasare e capovolgere.
lasciare capovolto fino a completo raffreddamento.
conservare in un posto fresco, buio e asciutto.

brigidaa_te:
* potete fare così anche se dovete preparare il liquore alla liquirizia di eli
o ancora più buono…
la crema liquore alla liquirizia di avalon
così fa prima a sciogliersi.

ho fatto cuocere per 3 giorni, per essere sicura che non si sentisse troppo la liquirizia.
questo metodo vi aiuta anche rassoddare le confetture, specialmente quelle di fragole che
sono più liquide delle altre.

13 thoughts on “confettura di albiocche alla liquirizia

  1. aldarita

    Buona sera. Come mai la mia è gialla e la tua è nera??? Nella mia ci hai messo la liquirizia all'arancio? A domani mattina, baci

    Reply
  2. brii

    aldaaaaaaaaaaaaaa..non dire così che mi fai scoprire tutti gli altarine!!! :))))ok ok confesso…la tua invasata al volo…la mia rimasta sulla credenza all'aria per 3 giorni aspettando che brii avesse tempo fotografarla…è anche un miracolo che non fosse andata male!:))))a più domani mattinaaaaaaaaaaa!!baciussspiesse…che bello rileggerti on line! 😉

    Reply
  3. lenny

    Adoro la liquirizia, ma non avevo pensato ad abbinarla alla frutta per farne una confettura: la proveròòòò.Bellissime le tue cheesecake in bicchiere 😉

    Reply
  4. brii

    buon giornooooo lenny!!sarei felicissima se la provassi..poi mi dici, neeee :)))ti auguro una buonissima giornatabaciussss

    Reply
  5. Simo

    Che meraviglia quel laghetto…che bellooooo…complimenti per la marmellata, deliziosa!Bravissima come sempre!

    Reply
  6. Elisakitty's Kitchen

    Ciao bri!sono rimasta incantata della bele foto ma anche dalla marmellata con le albicocche e la liquerizia. Ho da poco fatto anche io quella di albicocche, peccato l'aggiunta che hai apportato è proprio da provare!

    Reply
  7. Pippi

    Ma Briii quando mai qualcuno non arriva ad adorarti? basta uno sguardo, un tuo sorriso e sono fritti, ce li hai in pugno hehehehe!!!torneranno tutti da te in quelle splendide montagne!….ma tu ci vizi con queste marmellate da sogno! un bacione e un abbraccio Pippi

    Reply
  8. Fra

    Mi piace tantissimo leggere delle tue camminate!La marmellata deve essere davvero speciale, amo la liquirizia ma non avevo mai pensato di utilizzarla nel confezionare la marmellataUn bacionefra

    Reply
  9. Romy

    Proprio bello questo post…ci sei dentro tutta tu, cara Brii, con la tua voglia di fare, di inventare, di dare gioia a chi ti sta intorno, che sia con una passeggiata o con una ricetta…Un mare di baci! 😀

    Reply
  10. NADIA

    Non credo che replicherò questa ricetta…insomma, la liquirizia non mi piace molto.. Però mi piacciono sempre tanto i racconti delle tue gite!Nadia – Alte Forchette –

    Reply
  11. Aiuolik

    Le foto dei posti in cui vivi/lavori sono sempre bellissime! Mi segno anche questa marmellata, magari alcune delle albicocche del mio albero finiscono lì 🙂

    Reply
  12. Lo

    non lo leggo…ma lo sento nelle orecchie il tuo buongiornooooooooo…con la tua voce il tuo timbro come se fossi qui…che gioia! ti abbraccio forte

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s