mostarda veneta


ecco ci siamo!!! non ho dormito molto, ho la testa che gira, non mi ricordo niente,
sono agitatissima ma molto molto felice.
vi voglio ringraziare, ero così indecisa se raccontare di questa mia avventura o meno..
e sono contentissima di averlo fatto.
mi siete stati vicini in tutte le maniere…pensandomi, scrivendomi, parlandomi.
ma lasciata sola con i mille dubbi, mai lasciata sola con lo sconforto di non farcela,
mai lasciata sola con i problemi di comprensione.


un super ringraziamento alla mia incredibile famiglia, senza la quale…non sono davvero niente!!
flo che mi ha ascoltato all’infinito, che mi ha sostenuto(sostiene) fino all’inverosimile
erik che mi ha aiutato nella quotidianità, bucati, pranzi, che mi chiama ancora “dolce mamy”
niki che mi ha procurato tutti libri universitari, aiutandomi a capire
gokkina che mi ha corretto il mio italiano difettoso, che ha mandato tantissimi sms di incoraggiamento
sofi che mi ha portato innumerevoli tazze di tè, che mi chiede sempre come sono messa, se ho bisogno di aiuto..

un grazie speciale a miei amici qui, che mi hanno seguito passo passo..che hanno supportato scene di pazzia, pianti sconsolati e risa isteriche.

ora…oggi è solo l’inizio…se va bene oggi…vado avanti e ho altri 5 esami..
(speriamo speriamo speriamo speriamo)
se non va bene..torno a casa con una marcia in più.
mi ripresento! eccome se mi ripresento!! :))))

voglio mandare un bacio grande grande ad alda che ieri mi ha dato una magnifica notizia!!!
spero di poter ricambiare!! :-***
voglio mandare 3 baci a nostra tesora vivi che oggi compie gli anni!!!
auguriiiii tesoroooooo!!!! :-***

vi lascio con questa ricetta, che per me è speciale.
la prima volta che l’ho fatta, mi ha totalmente conquistata.
adoro le mostarde, e poterle fare da sole, è stata una vera autentica vittoria.
ho trovato la ricetta su un giornale di giardinaggio, di campagna 5anni fa.
era in un articolo che parlava di una donna straordinaria mariagrazia dammicco.

ho anche avuto l’onore di conoscerla (insieme alla mitica marisa!)
ad un corso di marmellate a cologna veneta
tra il 2004-2005.
i loro consigli mi sono stati molto preziosi.
p.es di mettere l’uvetta sotto grappa per averla sempre pronta ed a portata di cucchiaio! :)))
perfette per una crema o una panna cotta un po’ anonima, o perché no…un semplice gelato alla vaniglia.
e fare marmellate è diventato un vero divertimento.

prima di iniziare vi prego di leggere attentamente i consigli nelle brigidaa_te.

vi serve:
250gr di mele cotogne
250gr di mele golden
250gr di pere
vino bianco non troppo secco
40gr di arance candite tritate
40gr di cedro candito tritato
zucchero
essenza di senape

sbucciate e tagliate a tocchetti la frutta.
fatela cuocere separatamente in vino bianco finché non si sfalda.
poi unitele e fate assorbire tutto il vino.
pesate il composto e aggiungete egual peso in zucchero.
aggiungete i canditi tritati e continuate la cottura per ca 30min.
se volete potete frullarla così diventa liscia liscia.
lasciate raffreddare completamente.
aggiungete 3 gocce di essenza/kg di composto.
invasate.
non c’è bisogno di sterilizzare, l’essenza è un’ottimo conservante.
conservazione: più di 2 anni

brigidaa_te:

attenzione: come usare l’essenza di senape

si trova in farmacia(non tutti lo tengono)
ed è venduto in gocce.
tenetelo lontano da bambini e animali.
meglio in un armadietto chiuso a chiave fuori.
è una sostanza altamente tossica.
sia per inalazione (brucia da morire)
per tatto (brucia sulla pelle per giorni)
il composto deve essere completamente freddo, se non siete sicuri, aspettate il giorno dopo.
aggiungete le gocce fuori in balcone o terrazza, usate guanti e guardate altrove.
l’odore fa lacrimare gli occhi e bruciare in gola e naso.
mescolate (sempre con il viso girato) e lasciate evaporare.
adesso potete provare se è forte abbastanza.
ricordatevi che il piccante aumenta stando a riposo.
dopo un mese è più forte di prima.
NON rimettere sul fuoco perché pensate che sia necessario invasare bollente.
il fumo caldo che fa è terribile, fa star male sul serio.
non serve ricuocere, l’essenza è così forte che nessuno batterio riesce sopravvivere.
invasate tranquillamente a freddo.
se non riuscite trovare l’essenza di senape, potete usare i semi

.non è la stessa cosa, ma può dare un po’ di piccante
5gr pestati sciolti in acqua, vino o aceto/chilo.
i liquidi sono messi dal meno forte al più forte.
usate semi di senape marroni, che sono mediamente forti.

21 responses to “mostarda veneta

  1. Cara Brii,ci somigliamo anche in questo, nella voglia di non fermarsi mai con i libri, nonostante le fatiche di una famiglia numerosa :-)Sei un grande esempio. Ti abbraccio forte! Mi hai dato la carica per la giornata.Laura

  2. cia bellissima!!mamma che inquietante questa bottiglina qui ;)mi sa che provero’con i semi,preferisco nn avere in casa cose che possano far male al mio cucciolo,nonostante si stia molto attenti,non si puo’mai sapere😉

  3. Brii, avrei voluto esserti un pò più vicina e me ne scuso, ma ho avuto anch’io un periodo difficile dal quale pian piano sto uscendo, perdonami…ti ho pensato tanto sai, però?!Ti faccio tanti in bocca a lupo per tutto e con la tua grinta so che ce la farai, sisisisisi!Non so se farò mai questa mostarda, a noi non piace molto…ma tu come al solito sei una grande!Un bacione one one

  4. Ciao Bri, innanzi tutto in bocca al lupo, spero veramente che tutto vada bene!!!!E poi grazie per questa ricetta davvero interessante (anche se la parte sull’essenza di senape sembra un po’ il manuale del perfetto avvelenatore :D)Un baciofra

  5. In bocca al lupo di cuore! Faccio il tifo per te.Interessante ricetta quella della mostarda non avevo mai pensato a realizzarla in casa

  6. Anche io ho paura di tenere in casa cose pericolore per i cuccioli.Però buonissima questa mostarda.segno.ciaobuon we.

  7. Cara la mia studentessa, ti faccio tanti in bocca al lupo ;De la mostarda, buona buona buona!!!!!!

  8. Ora so già che non potrai ricambiare la mia notizia, ma, come al solito, sei fantastica.

  9. Trovo solo ora un po’ di tempo per passare e per leggere con calma i tuoi entusiastici post.Ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per tutto tutto tutto. Hai una famiglia splendida al tuo fianco, con loro nulla potrà andar storto.Ti abbraccio forteAlex

  10. in bocca al lupo:-) buona la mostardaAnnamaria

  11. buon giornoooo e buona domenica amiche!!eh si…non è andata bene..anzi penso che sia andata proprio male..la conferma l’avrò mercoledì o giovedì, ma sono cose che sentiamo dentro..se abbiamo fatto bene o meno, giusto?ma non importa…era il mio primo vero esame..non sapevo cosa aspettarmi.adesso so, e so che bisogna impegnarsi molto di più!ma non demoro..sto già cercando il prossimo concorso!! :))))@laura..grazie ..detto da te che con 5 non ti sei mai fermata..mi lusinga tantissimo!!!!@mirtillina..no..meglio di no..i bambini sono molto curiosi..figurati se vedono una bottiglietta con il teschio!! irresitibile per loro!!!@simo…non ti preoccupare…ti sento vicina anche se non ci sentiamo.dimenticavo scrivere…che senza l’essenza di senape..viene una marmellata deliziosa!!vado a coreggere!!@fra…grazie..si si lo so..non sapevo come scrivere senza far prendere paura..ma ho pensato..meglio essere più precise possibili! è davvero pericoloso..quello che ho scritto..viene da esperienze personali..ho rischiato sul serio, la prima volta quando ho aggiunto le gocce alla marmellata bollente.per fortuna ero da sola..ma ho faticato arrivare alla porta della terrazza per aprirla. non vedevo più e facevo fatica respirare…bruciava tutto.terribile!@elisa…crepi!! :)) si può fare in casa, viene ottimo e dà tantissima soddisfazione ma sempre con dovutissima cautela.@michela…ho aspetta sperimentare quando erano abbastanza grandi capire la pericolosità.non avrei tenuto cose così pericolose quando erano piccoli.già sono attratti dai detersivi!!!@elisabetta…grazieeee…ritenterò!!!@alda..grazie di essermi vicina!!@alex..si sono stata favolosi..anche adesso con la delusione post-esame.andrà meglio la prossima volta!!siiiii! :))))@annamaria..grazie..crepi! per la prossima volta!! ;)amiche..vi ringrazio davvero..sono chiaramente delusissima di me stessa…ma sono contenta nello stesso tempo..sto imparando tantissime cose nuove, conosco cose di cui non sapevo nemmeno l’esistenza..ed è un sentimento bellissimo.e poi ci siete voi….mi sento una persona molto molto fortunata. :)vi auguro una bellissima giornatabaciussss tantissimi

  12. tesro bello secondo me è andata bene lo stesso e sai perchè…perchè se per caso non sei passata ( e fino a mercoledì si aspetta) sei andata a vedere come funziona, a capire cosa vogliono…a volte è improtante fare una prima prova per ambietnarsi…soprattutto quando non si vive di esami ogni giorno…a me è capitato così all’uni un paio di volte, andata osservato, sbagliato, capito, tornata e vinto…ti abrbaccio fortissimo

  13. buon giornooo lo!!sisi..è vero..non avevo idea cosa aspettarmi, come funziona..adesso so un po’ di più :))ti auguro una splendida settimanabaciusss

  14. Grazie Brii di tutte le indicazioni che ci hai dato, così interessanti! E complimenti….vai avanti con la stessa forza di volontà e lo stesso ottimismo…e chi mai ti fermerà? Bravissima! Un bacione 😀

  15. Ciao Bri!! dai che sei una forza della natura!!!!😉 ricetta interssantissima anche se i consigli e gli avvertimenti sull’essenza di senape mi hanno un pò messo l’ansia ehehhehehe con cosa si potrebbe sostituire ? ma se è una mostarda… heheheh va bhè ci ho porvato ! ciao Pippi

  16. bri, sei sempre un vulcano, ma quante cose mi sono persa???Stai cominciando un corso di studi??? In bocca al lupo!!!!COmplimenti per la mostarda, sembra non facile dafare, per tutte le precauzioni da prendere, brava!Bacioni e sono sicura che riuscirai alla grande 🙂

  17. guarda qui…ti hanno rubato la ricetta…vai da fiordisale per la segnalazionehttp://blog.libero.it/fragolinaindue/6694845.htmlun bacione

  18. per distrarti ti ho nominato in un meme, di quelli carini, che piacciono a me.Nevvero che ti senti un fracco fortunella? :-)))))))))

  19. buon pomeriggio amici!brii bocciata! :((mi sento una scema :))..cosa vuol dire? che devo studiare di più!!!oh yeah!!si riprova!@romy…si si bisogna fare molta attenzione con l’essenza di senape.hm, mi sono sentita un pò avvilita quando ho letto il mio nome nell’elenco dei bocciati.ma è già passato! :)@pippi..oi oi…mi sa che scrivendo così..non lo farà nessuno! :))vorrà dire..che la faccio io e ve la porto! :)@elviii…uff!…ma non dai..l’augurio me lo tengo per la prossima volta!:))@lo…grazie tesoro..fragolina non c’è più!è passata hurricangì! :)))@gìììììì…siiii che mi sento fortunella! ho voi!!vediamo che meme ti sei inventata!amici…vi auguro uno splendido pomeriggio…qui sul lago decisamente più bello d’Italia…splende il sole, l’aria è calda, gli uccellini cantano..e..la vita è bella! :)))baciussss tantissimus

  20. brii…hurricaneGì mi ha dato il compito come a te….da cosa dipendiamo? ma dal blog naturalmente,dalle farine, e dagli orti botanici;-)))) dai dai, che il lago più bello d’italia ti tira su alla grandebacio mostardoso…eh eh che ti credevi che non ci mettevo le dita lì dentro…….

  21. :))))sto facendo le foto delle mie erbette aromatiche..poi posto!siiiiiiiii..che il lago tira su!!ma tanto noi all’orti ci torniamo lo stesso! :)))oh yeah!!!baciusss cara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s