Pastéis de Belém

è passata la prima settimana di Febbraio…
abbiamo fatto una notturna bellissima, non sulla neve ma una cosa molto tranquilla in giro qui vicino..tour Costermano-Albarè-La Cicala-Cortelline-la Dacia- Baesse-Costermano.
abbiamo cenato da simo e beppino, prosecco e pasta e fagioli..mmmm
buonooooo..provare per credere!!
ritornando nella notte, con la luna scintillante sopra di noi che ci faceva strada..
abbiamo saputo di eluana…è i nostri cuori si sono appesantiti, gli occhi velati, la rabbia montare..
la luna piena di Febbraio ci ricorderà lei..le prossime lune anche, finchè un giorno..pensando, ricordando..non farà più male e non farà più arrabbiare.

sto lottando con la zoologia, che è davvero difficile..ogni tanto mi deprimo, mi avvilisco, mi chiedo se sono all’altezza, altre volte mi dico..ma siiiiiii…..proviamo dai!
tanto, se fallisce questa..si riprova! peròòòòò…quanto mi piacerebbe passare la prima volta! :)))

mercoledì siamo andati con il gruppo nordic…abbiamo fatto il giro sul Monte Luppia…qui vista sul Garda e la Rocca da là su.

la foto l’ha fatto Luciana…bravissima!!!


questo è la foto di gruppo fatto con l’autoscatto :))))

era difficile vi dico :))))

è stato un giro molto bello, siamo riusciti trovare due sentieri nuovi mai fatti…con robi, ci siamo detti..che saranno da rifare e segnare.

oh yeah!

la ricetta che vi vorrei far provare, me l’ha dato un blogger portoghese, rico…ci siamo incrociati nella raccolta ricette di joan..ogni settimana visita un paese e siamo invitati preparare un piatto tipico di quel paese.

io gli ho chiesto se aveva la ricetta delle pasteis, e lui…me l’ha trovato!! che carino!! :)))

la settimana scorsa eravamo in Portogallo. ci siete mai stati?

ahhhhhhhhh….allora ci dovete andare. certo..vistare Lisboa…assolutamente…ma partire per il sud..giù ad Albufeira….fate la tutta la costa…è un paese meraviglioso..

fermatevi a cabo san vincente…vi innamorerete..e non vorrete più venire via..

è struggente, il vento fortissimo le onde altissime…e davanti a voi..niente..solo l’Atlantico con il suo colore blu oceano profondo profondo.

poi da lì(ma farete fatica andarvene, ve lo assicuro, prende il cuore) fate la costa per tornare a Lisboa..stupenda…incredibile.

non c’è assolutamente niente..solo dune bianchissime altissime, con spiagge chilometriche, bianchissime.

piccoli vilaggi isolati, immersi nel silenzio..si sentono solo le onde ed il vento.

si fa una fatica andarsene 🙂

a Lisboa è obbligatori fermarsi alla Antiga Confetaria de Belèm. e mangiare il

Pastéis de Belém…ora rico mi ha dato la ricetta..certo non è l’originale..quella è segretissima..

ma vi assicuro che assomiglia, assomiglia tanto!

pronti??

vi serve:

250gr di zucchero

500gr di latte

6 tuorli

70gr di pane senza crosta (o pangrattato)

una confezione di pasta sfoglia

cannella q.b.

foderate degli stampi da crostatine o tartellette con la pasta sfoglia.

nella ricetta dice di tenere le dita inumidite, per riuscire tirare la sfoglia bene e farla aderire bene al bordo.

sbattere bene tutti gli ingredienti con le fruste o nel bicchiere frullatore.

regolate di cannella, potete anche aggiungere un pochino di buccia di limone grattugiato.

versate il composto (liquidissimo) negli stampi, quasi fino al bordo.

ed infornate a 200° finchè sono quasi bruciati sopra.

serviteli tiepidi come fanno a Lisboa.

sono squisiti!

Brigidaa_te:

con questa dose vi vengono 12 pastéis come quelle nelle foto.

24 thoughts on “Pastéis de Belém

  1. Simo

    Deliziosi, Brii….io sono innamorata del portogallo, anche senza esserci mai stata…mi piacerebbe proprio andarci…chissà, magari in futuro….Baciuss

    Reply
  2. Romy

    Brii, non ti puoi rendere conto di come mi hai fatto contenta, postando questa ricetta….Anni fa mio marito me li ha portati proprio da codesta pasticceria di Lisbona….me ne sono innamorata ( del marito e dei pasteis…), e ancora oggi conservo la carta dove erano, quella bianca e blu, per non dimenticare il loro stupendo sapore…ma ora…li posso fare anche io! Grazzzziiieeeee! bacioni :-DDD

    Reply
  3. brii

    buona domenica amicheeeee!!chiedo scusa se passo così poco..il tempo sta stringendo e sono un po' in ansia.no no..non ci pensiamo oggi!sono reduce da una festa a sopresa e una cena di teenagers.incastrare le varie cose da preparare nella microcucina è stato..un'arte!! :)))))@mary…siii sono buonissimo. prova prova@alda..mi sei mancata mercoledì! è stato interessante..mi sa che dobbiamo andare fare un giro a verona sulle orme di calzolari. :))@annamaria..sono buonissimi..si sprigiona un profumo dolcissimo in casa..sembrava di essere di nuovo a Lisboa :)@simooo…siii che ci devi andare. e ti dirò anche dove andare mangiare il pesce più buono, in un piccolissimo ristorante in un faro!! con la vista sull'Atlantico!!più romantico di così! :))))@manu&silvia…eh si :))) sempre circonadata dal lago più bello d'Italia :))sno semplicissimi e buonissimi!!@romy..davvero?! sono contenta!!!vedrai assomigliano tantissimo all'originale.@silvana…senti chi parla! tu sei un mito che ci riesci stare dietro a tutto!! pizzeria, casa e famiglia! @criii…tutte due!!! siamo andati a piedi fino a malcesine!!! fantastico!! era un anno che ci pensavo…e finalmente ci siamo andati!!oh yeah!!amici…vi auguro uno buonissima serata..e scusatemi ancora la latitanzabaciusss

    Reply
  4. Lo

    ciao dolce cra Bri….io stavo andando al mio corso di teatro e ho saputo…mi sono fermata in macchina e l’ho salutata…ciao dolce cara amica…vissuta e non vissuta per 17 anni così per aiutare noi….tu ce la farai, ne sono sicura! un abbraccio

    Reply
  5. brii

    @twostella..averci pensato prima si poteva davvero farli a cuore..sai per san valentino…uno si aspetta una cena superschiccosa..e si trova cuoricini di semolino nel piatto :))))sai che mi viene in mente..che devo aver una ricettina per farle anche colorate le stelline di semolino.cerco cerco!buonissima nuova settimana anche a te carabaciusss

    Reply
  6. Geillis

    che spettacolo di fotografie, e come ti invidio…a Roma la neve manca dal 1986, ed io non vado a sciare dal 1982, e non è che fossi già allora una campionessa, immagina adesso…la neve in notturna deve essere uno spettacolo magico, mi hai fatto veramente sognare…

    Reply
  7. lenny

    Sono passata per un saluto e per una sferzatra di energia, quella che mi investe sempre ogni volta che apro queste piacevolissime pagine, dove trovo racconti, ricette, esperienze di viaggi o marcie.Le pasteies devono essere delizioseCiao

    Reply
  8. may26

    (^_^) ciao brii ,la ricett è molto buona (^_^) ma le gite che fai sono bellissime anche perchè sei sempre circondata da bella gente (-_^) un abbraccio grande ♥♥

    Reply
  9. Susina strega del tè

    Mi sembrano molto buoni!!! Brava!!ricordati l’insalata per la mia raccolta, lo sò che magari non’è la stagione adatta per le insalate, ma anche calda và bene lostesso…!!! ^_^

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s