pan carrè di segale e cumino

bene..dai ci siamo quasi!

sono sicura che state già facendo tutti preparativi per domani sera.
noi saremo solo in 2..come da qualche anno da questa parte.. :))
i ragazzi hanno i loro inviti..chi resta vicino, chi va lontano..
noi abbiamo rifiutato due gentilissimi inviti….
ma ci piace tantissimo..cenetta solo per 2
ma più che altro…è l’aspettare l’anno nuovo seduti
stretti stretti sulla sgangherata panchina che ha fatto flo
con la nostra bottiglia, i nostri bicchieri e sotto le coperte,
sotto di noi il lago nero, il cielo scuro schiarito solo dalle stelle luminose
e poi di un tratto si illumina e esplode in mille colori.
restiamo lì finché il vento gelido non ci costringe scappare in casa.
ma quello è domani…non ci siamo ancora arrivati, giusto?
bisogna anche inventarsi qualcosa per la cena…eh si :)))
quale cosa migliore che fare due passi, ciacolando con l’amica per avere idee??
:)))beh..2 passi in velocità (c’era un freddo stamattina), di ricette neanche l’ombra…
ma un incontro simpatico l’abbiamo fatto :)))
un gregge di pecore!
ho tirato fuori la sputacchina subito!! lei è sempre con me! :))
il pastore ci ha aiutato sistemare le pecore per le foto..e noi come due sceme a ridere..

un freddo, un freddo..perfino le pecore avevano la brina nel pelo?, manto?, tra i riccioli? :))

quando ci siamo riprese dal ridere, abbiamo dovuto accelerare il passo..le dita erano congelate, sbuffavamo mentre parlavamo, il naso un giacciolo e le orecchie chi li sentiva più! :)))
via di bacchettine per riscaldarci…all’ombra l’aria beccava da quanto freddo faceva.
ma quando abbiamo trovato un angolo assolato ci siamo fermati a bere le nostre tisane
(si beh..la mia al tiglio è rimasta lì, abbiamo bevuto quella all’arancio di simo, tutte due! :)))
abbiamo ciacolato del più del meno…e mentre siamo lì che ci godiamo la pace, il sole la nostra compagnia, ridiamo ricordando il nostro incontro con le pecore
mi arriva una bellissima telefonata.
andrea torna a casa per il fine settimana!!!
siiiiiiiiiiiiiiiiiiii…al volo abbiamo organizzato..
si va sabato mattina!!!
sarà una toccata e fuga perché abbiamo la ciaspolata il pomeriggio..
ma dai… portiamo le bottiglie , i dolcetti e i biscotti salati..
e..la cosa più importante…gli amici ci saranno!! :))))
sono troppo felice!!!

alcuni giorni fa vi ho scritto che faccio il pan carrè di segale e cumino.
ora che ho deciso di condividere con voi la ricetta…
mi sono dimenticata il pane nel forno stamattina :((((
sono partita di corsa per andare a camminare..e mi sono dimenticata dire a flo di
spegnere il forno…questo alle 8.45…a mezzogiorno mi viene in mente…IL PANEEEEE!!!!
chiamo a casa e per fortuna niki si è accorto e ha spento..
ma come vedete…la crosta è bellaaaa abbronzata…



vi serve:

800gr di farina di segale
200gr di farina 0
950gr di acqua*
10-12gr di lievito**
cumino a volontà
sale


fate sciogliere il lievito nell’acqua.
aggiungere il cumino e lasciare riposare per 10-15min.
aggiungere le due farine ed il sale.
lavorare tanto, l’impasto è molto pesante, appicciocoso e molliccio.
ci vogliono almeno 15min con l’impastatrice per amlgamare bene le farine.
foderare la casetta con la carta forno bagnata e strizzata,

versare l’impasto nella cassetta e lasciare lievitare la notte in un posto fresco
(min 12ore di lievitazione ci vogliono)
chiudere la cassetta ed infornare a 230° per 15min poi abbassare a 200°-190° per altri 45min.
quando è cotto togliere dalla cassetta e lasciare raffreddare su una griglia.
è buono subito, ma da il meglio se lasciato riposare un giorno.

brigidaa_te:
è un pane ottimo, di noiosa preparazione.
non scoraggiatevi..viene davvero ottimo.
fatto a pan carè, se vi resta si possono fare delle ottime tartine.
oppure dei cubetti da rosolare ed aggiungere zuppe o creme.

questa dose è giusta per la cassetta da 40cm. se usate una più corta oppure uno stampo da plumcake dimezzate la dose e cuocete: 15min 230° poi 25min a 190-200°

consiglio di mettere la carta forno perchè l’impasto è appicciosissimo e molto pesante
(farete fatica metterlo nello stampo)
anche se ungete lo stampo si fa fatica farlo uscire.
se poi avete la cassetta grande, bisogna tagliarlo in due se no resta lì!!
*
ho provato mettere anche 50gr meno di acqua, non cambia molto.
l’impasto risulta solo appena appena meno duro, pesante ed appiccicoso.
**
non riesco essere più precisa perchè vado ad occhio.

9 responses to “pan carrè di segale e cumino

  1. ahahah povero pane abbandonato nel forno… mi ggggiuri che non hai trafitto alcun agnellino con le tue bacchette, da infornare per deliziare il tuo carnivoro palato?Poveri agnellini…UN ABBRACCIO E AUGURONIIII!!!

  2. YUPPIIII PRIMAAAA!

  3. Adoro questo genere di pane! Ma quanto sei brava, Brii!..Tanti auguri e felice anno nuovo che arriverà in un momento molto intimo!Baci!

  4. Non riesco a starti dietro con tutte ste ricette, sei come un uragano… Mi fai sentire una lumaca, ma il prossimo anno prometto… Auguri, ma forse scrivi qualcosa domani così te li faccio di nuovo

  5. che strano questo pane, ma da te certo non ci poteva aspettare qualcosa di classico, hai una fantasia sfrenata!!allora ti auguriamo di passare uno spendido capodanno, e l’importante è stare con le persone che amiamo, che siano 1000 o solo 1!un bacione

  6. gli amici vengono prima di tutto, se no non c’è piacere!***belle pecorella ahahahahahfettina di pan carrè per piacere?****t’abbraccio forte, più o meno come di la*cla

  7. Lo vedi perchè ti ho linkato da subito sul mio blog? Perchè come usi il cumino tu non so usa nessuno….sei la maga del cumino! 😀 Ti faccio tanti tanti auguri per il 2009: anche noi siamo soli,e anche noi con grande piacere! Di solito, per evitare “rogne”, festeggiamo il penultimo dell’anno: ieri siamo andati a Viareggio e a Lucca: era una giornata fanastica…poi, il 31, ce ne stiamo a casina! Baci 🙂

  8. Che romantico passare il capodanno così……un abbraccio grande grande come il mio augurio di un sereno e prospero nuovo anno!P.s: il pancarrè ti è uscito una favola…bacionissimiiiiiii

  9. Cara Brii, ti auguro un buon anno, che inizi bene e finisca ancora meglio!Un bacio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s