il millepiedi….

mi piace tantissimo il natale..

mi piace addobbare, preparare, far regali…
quest’anno è stato bello…ma come tutti gli anni.
siamo felici che possiamo stare insieme, adesso che i ragazzi sono più via che a casa..
ogni momento con loro è speciale.

noi festeggiamo la vigilia, o da mia suocera o da noi.
quest anno siamo stati da loro, anche se avrei voluto fare io, per non affaticare troppo Iris..
ma lei era contenta di sgobbare e affaticarsi..quindi.. va beneeee :)))

il tacchino me l’ha lasciato fare a me..lei ha fatto cappone e faraona ripieni.
dopo cena, tra mille discorsi, brindisi e risate..ci siamo spostati per aprire i regali.ad estrazione…a chi toccava, doveva presentare il proprio regalo e poi consegnarlo.

nel giochino dell’estrazione mio suocero doveva fare il regalo a me.
l’ho stressato per tutta la settimana prima, ricordandogli che quest’anno gli toccava me :)))
e continuava dirmi..”tu non ti preoccupare, che ti sistemo io!!” e rideva…

in effetti mi ha tappata la bocca..
mi ha commosso…ma tanto tanto..perché mi ha scritto una poesia…

“cara nuora mia!
so che meriti di più che io ti possa dare….

da poco ho saputo
la sorte ha voluto
tocca proprio a me

a soddisfare te
per questo Santo Natal
ti devo fare un regal.
da ieri lavoro con le mane
tutte cose belle e sane
combinerò le tue passionate
tatiforum e passeggiate

un millepiedi è venuto fuori
con belle gambe da camminatori
su una grande piattaforma
una bella mangnata fuori norma.
avrai la famiglia soddisfatta
circostanza per le Feste adatta.
così sia anche nel futuro.
te lo auguro con cuore sicuro.
tuo suocero.”

e poi mi ha dato il regalo…
un tagliere enorme con un “millepiedi” sdraiato sopra :))))))
tutto fatto da lui!!
un cotechino come testa
olive come occhi, naso e bocca
tantissimo purè come corpo
fette di brasato come corazza
cosce di pollo e coniglio come gambe
rametti di ginestra come antenne.
non è favoloso?? :)))))))
ed era tutto molto buono ( si beh..a parte il purè salato :))) )
siamo tornati a casa e ho messo il tacchino in freezer!! :))))
c’è ne sarà di tempo, per mangiarlo… :))))


il 24 è un bellissimo giorno, ma vorrei raccontarvi quanto sia magico il 25!!
lo sapete che si ferma l’Italia? lo sapete che non c’è nessuno in giro?
non vanno mezzi pubblici, non girano macchine,
tutti locali sono chiusi o quelli aperti strapieni di gente.
noi abbiamo preso l’abitudine di andare camminare…
mi piace mostrare ai miei le meraviglie di questo posto,
che è il lago di Garda.
mi piace condividere con loro quello che mi insegnano giorgio e piero.
mi piace vedere i loro occhi guardare il lago con sguardo nuovo,
interessato, meravigliato.
quest anno li ho portato fare Castelletto-Cassone
il cosiddetto…”sentiero del tedesco stanco”..
perché lo proponevo ai turisti, quando erano stufi di arrampicarsi su per il monte :)))

..si beh..questo era l’idea..ma quando i ragazzi hanno sentito che sono 9km andare e 9km tornare, mi hanno guardata allarmati.
evabeh…Boccino-Cassone e ritorno!! totale 12km..okkkkkk????? :)))))

siamo partiti, carichi di zaini con il tutto per fare un piccolo pic nic in riva al lago.
nel porto piccolissimo di Cassone, che è di fronte a Campione.

la giornata era magnifica..e non c’era proprio nessuno in giro.
si sentiva profumi deliziosi uscire dalle case,
si sentiva musica e fruscio di voci
si sentiva un tintinnare di posate…
il lago scintillava, la Gardesana deserta,
il cielo era azzurro e noi eravamo felici.
si sentiva solo le nostre voci, la mia che macinava e spiegava.
ogni tanto facevo qualche domanda per vedere se stavano attenti :))))
flo che si fermava ad ogni rudere, ogni rustico, ogni campo di olivo..era entusiasta!

arrivati a Cassone abbiamo fatto il nostro pic nic, l’unico altro essere umano, è stato preso al volo per farci la foto di gruppo. non c’è ne stato bisogno di chiedere…è arrivato da solo, quando mi ha visto sdraiata per terra provando sistemare la macchina fotografica sullo zaino. :)))

sul ritorno ci siamo divisi…i ragazzi sono andati lungo il lago per far prima.

flo ed io ci siamo incamminati sul sentiero n° 31…

quello famoso che passa da Sant’Antonio delle Pontare….va su su..fino a Prada e poi scende, passando da Campo per poi girare e passare da Fazor, Biaza…risalire sopra loc.Salto e scendere in Cà Caminala, Cà Tronconi e per finire a Pai.

è uno dei più bei sentieri che si possa fare, secondo me.
è di media difficoltà.
si cammina sempre lungo il lago ad altezze tra 70mt fino a 900mt.
era fantastico…sotto il lago che si colorava di rosa nel tramonto..
sopra di noi le creste innevate, anch’esse rosa nella luce morente…
i paesi di Cassone e Malcesine dietro di noi erano di un colore rosso cupo…nell’ombra della montagna.
erano tutti stanchi ma soddisfatti quando siamo arrivati a casa…e a cena…
il millepiedi!!! :))))


il presepe di Cassone sul fiume Aril, il fiume più corto del mondo 175mt

15 responses to “il millepiedi….

  1. che post meraviglioso, e che immagini! ‘mmazza aho proprio vero che non bisogna mai dire mai, ho sempre pensato che i laghi non facessero per me ed invece ora non vorrei altro che essere lì🙂

  2. Ma tu neanche il giorno di Natale riesci a stare ferma? Naturalmente la mia è solo invidia, vorrei non essere così pigra con le possibilità che il nostro lago ci offre… Va be’, pazienza, a presto

  3. ma che bello quel millepiedi…un idea davvero fantasiosa….che bei posti:-)Annamaria

  4. mi impressiono sempre a leggere i tuoi racconti.perchè hai una famiglia meraviglosa, perchè un pò mi ci rispecchio con la mia di storia…di ragazza universitaria fuori sede e di mamma di numerosa prole.e poi che meraviglia i tuoi entieri, la natura…auguri brii con tutto il cuore

  5. Che bei posti !!! ti auguro buone feste anche io !!!! baci Lisa

  6. solo un saluto e un augurio sincero per un 2009 sereno.ciao AnnaP

  7. Bellissima la poesia di tuo suocero e altrettanto bello il millepiedi!Lieta che tu abbia passato delle belle giornate “a zonzo” ed i miei migliori auguri per una fine d’anno ed un 2009 splendidi!

  8. Che splendidi suoceri hai!!!!!!!E che bella la poesia e il millepiedi!!!!!Un baciottolone!

  9. Bri…che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…la giornata, la poesia, la gita, la famiglia, il millepiedi….un abbraccio forte

  10. Brii… che bello!Sul fiume più corto del mondo c’era una pizzeria che faceva una pizza smisurata! Esiste ancora?Un abbraccionissimooo!

  11. hai un suocero che ti tiene testa…l’unico che è riuscito a farti star zitta ….sì sì…lo so…per pochi secondi ;-)))))))))ohhhhhhh ma quel sentiero del tedesco stanco è proprio per me…..in un giorno prossimo ci potremo anche provare….ciao bellaaa!

  12. buona seraaaa amicheeee!!!qui sul lago più bell d’italia…c’è un tramonto favoloso, la temperatura sta scendendo…ed è l’ora del tè!!!@gììììì…ma vieniiiiiii! :)))))@alda..i momenti insieme sono così pochi che bisogna sfruttarle…e chi più di te..sai quanto c’è da vedere qui. ;))ps. non pensare che ti lascio in pace ancora per molto sai!! eh eh@annamaria…grazie…sono davvero molto fortunata stare qui.@enza…sai, sono dell’idea che sia importante stare insieme. di parlarsi e di coccolarsi.saranno grandi (erik figlio n° quasi 100kg!!!) ma resteranno sempre nostri pargoletti..o no? @lisaaaa..grazie tesoro…ancora tantissimi affettuosissimi auguri.@annap, grazie ed auguri di cuore.@barbara…il suocero è mitico..dopo un travagliato inizio, ci siamo chiariti ed adesso siamo molto molto amici.pensa che compiamo gli anni un giorno dopo l’altro. arieti tutti due…quindi ti lascio immaginare :))))@simoooo…sono delle persone meravigliose..@loryyyyy…l’hai scritto..basta pensarla, bisogna viverla!parole sante!!!! :-***@criiiii….era tutto chiusissimo. proposta: che ne dici di venire e andiamo vedere????? ;))))@marta..leggi sopra..guarda che vieni anche tu!! eh ehamiche…vi auguro una bellissima serata!che ne dite? inforniamo qualcosa???:))))abbracci a tutti!!baciusss

  13. Il regalo che ti ha fatto tuo suocero è davvero commovente…è bello che una persona ci scriva delle parole d’affetto, che cucini per noi le cose più buone: è segno di grande amore, molto più che tirare fuori la carta di credito e spendere centinaia di euro nel regalo più futile, fatto magari soltanto per levarsi il pensiero, o perchè va di moda, o per fare figura…tuo suocero è stato un grande! Bacioni 🙂

  14. romy…lo penso anch’io.mi è piaciuto molto che ci ha lavorato, non mi aspettavo la poesia..è un uomo riservato, di poche parole (per forza, parlo sempre io :)))) )mi ha tanto commossa.questa idea di fare il giochino dei regali, e sforzarci di fare qualcosa con le nostre mani, mi piace tantissimo.baciusss

  15. che suocero simpaticamente mattacchione buon 2009

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s