confettura di prugne con anice, ginepro, pepe

è venerdì e siamo già in Ottobre! wow come vola il tempo…se vi piace..posso dirvi che siamo nella luna crescente più frizzante e favorevole dell’anno…adesso potete piantare a volontà!
siiii..certo..non i geranie le surfinie vero..quelle le lasciamo per la primavera prossima,hihi.. io parlo di piante perenni…le rose, gli arbusti, le magnifiche ortensie..alberi..ed anche i bulbi primaverili.
adesso è perfetto…il tempo è ancora tiepido, la terra è fertile, ricca e grassa, non si fa fatica lavorala e piove spesso e volentieri.
se avete occasione visitate le mostre mercati che ci sono in giro in questo periodo.
ci sono delle sorprese…nel senso..che vedrete delle fioriture che fanno invidia alle piante estive..
oh si!
vi consiglio due mostre da visitare se siete nelle vicinanze ( ma valgono anche qualche ore di macchina🙂 )

18 – 19 ottobre 2008 “Due Giorni per l’Autunno”
Castello di Masino, Masino (Ivrea).

25 – 26 ottobre 2008 “E allora piantiamola!”
Vivaio ‘Le Cameliedel Generale’ Velletri (Roma).
Rassegna autunnale di vivaismo Vispi.Tel : 069629069

la settimana andata, è stata piena e molto stimulante, comincio ad essere stanca..
settembre è stato molto impegnativo..sono stata in giro praticamente tutti i gironi…
qualche volta è davvero dura rimettere le scarpe da trekking.
.ma poi quando incontro i turisti e si parte per le camminate..
.aaaaaaaaaaaaaaaaaaah…mi rianimo, e come!🙂

questa settimana ho avuto un gruppo che poverini, non hanno visto nulla…martedì c’era una nebbia luminosa che ha nascosto il Monte Baldo ma anche tutta l’altra sponda…ciononostante ci hanno riprovato..e sono venuti via anche giovedì…ma…anche giovedì…c’era la (stessa?) bella nebbia luminosa…
abbiamo fatto castelletto-cassone-malcesine..giro semplice, facile e spettacolare!!
ma non giovedì…ecco malcesine si è visto così, sembrava quasi fatato.

abbiamo visto una cosa curiosa…e ci siamo anche messi a ridere…
turisti fai da te?? si vedono le ciabatte sotto la macchina? eh eh
mercoledì sono andata via con robyyyy…beh..avete ragione..potevo stare a casa a riposare.. ma daaaaai..troppo bello scarpinare in compagnia!🙂
e che compagnia!!🙂🙂siamo andati al passo larici…una parte di quello l’avevamo fatto quella volta che ci siamo perse..
bello bellissimo!!!
non si vedeva un tubo.

ma il sole era luminoso, il vento era frizzante e noi eravamo tutti felici!!

torniamo a la ricetta🙂
sono riuscita fare un po’ di marmellata di prugne..
questa nasce da una ricetta dove mi mancava un ingrediente…le bacche di sambuco.
hmm..che faccio rinuncio?? giammai!!!
ho aggiunto bacche di ginepro, ed il pepe insieme all’anice che ci andava…
beh…è venuta buonissima!!
quindi quest’anno ve la ripropongo!!!


vi serve:


1kg di prugne rosse o anche quelle blu stanley
250gr di zucchero bianco
250gr di zucchero di canna
un cucchiaio di bacche di ginepro
un cucchiaio di pepe nero in grani
un cucchiaino di semi di anice

lavare, asciugare e tagliare a metà le prugne.
In una bacinella mettere, i semi di anice, i semi di ginepro e pepe frantumati grossolanamente. Aggiungere le prugne e i due tipi di zucchero. Mescolare, coprire con un panno e lasciare in infusione 12ore( anche 24 ma in frigo).
Dopo il tempo di infusione versare le prugne ed il succo che si è formato in una pentola
(ho usato la basine à confecture)
Portare a lenta ebollizione, mescolando spesso fino a quando si è ottenuta la giusta densità.Invasare e capovolgere
Lasciare capovolti fino a completo raffreddamento.

brigidaa_te:
ricordatevi che le confetture di prugne danno il meglio di se dopo 6mesi di riposo.

se utilizzate spezie mettetene poche all’inizio della cottura, poi prima della fine togliete la pentola dal fuoco(se no continua cuocere) e prendete un cucchiaino e fate raffreddare.

assaggiate e poi vi regolate, eventualmente aggiungete ancora qualche granello di spezia ma non troppe.

riposando si intensifica il sapore e magari pensando che si senta poco, esagerate e poi dopo 4 mesi diventa immangiabile.

eventualmente se la volete usare come confettura da formaggio e all’apertura vi sembra poco speziata, basta macinarne del fresco e spolverare sopra prima di servire.🙂

se volete una versione più “tranquilla”, ma eccezionale..anche senza liquore

provate questa:

confettura di prugne allo slivoviz

quest’anno ho fatto dosi da 3kg
3kg di prugne
500gr di zucchero bianco
500gr di zucchero di canna
3cucchiaini di bacche di ginepro
3cucchiaini di pepe nero in grani
3cucchiaini di semi di anice
(ho messo meno zucchero, è venuta più morbida)


ps. provatela con la caciotta al forno
mmmmm

12 responses to “confettura di prugne con anice, ginepro, pepe

  1. viva la Briii…regina indiscussa delle marmellate, eheheheheh!!!!Baciotti

  2. simoooooo…eh ehprovala…è davvero stupefacente.me ne ha ordinato 20 vasetti un’enoteca.hahahahabuonissima serata e grazie ancora…domani posto! ;)bacioniiiiii

  3. ma che brava che sei…concordo con la simo:-) baciottiAnnamaria

  4. ecco la mi aBri preferita..ch estrana questa marmellata con due zuccheri e con le bacche…e con la caciotta al forno!!! instancabile e frizzante Bri…ma non è che l anebbia accompagnava quei turisti??? un baciottone

  5. Wowo come siamo belle e frizzanti!!!!Bellissimo camminare in montagna… adoro pure io andare in mezzo alla natura… altro che oziare a casa di domenica…. Ti capisco tanto :-))))Belloooo tutto!La foto dove ci sono le ciabatte è troppo piccola e non riesco a vederla..ma immagino ^___^Ahahahha bacioneeeeeeeeeeee

  6. che bella confettura, ha guardar le foto mi fai venire voglia di montagna, ma no ho tempo!

  7. Davvero nuova con il ginepro… grazie, la proverò senz’altro!

  8. buon pomeriggio amicheeeil lago più bello d’Italia oggi è spettacolare..bluissimo, con le ondine bianche..scintillante e invitante.@annamaria…grazie!! macchè brava..tanto tanto curiosa. e non sempre va bene..hihihi@loryyyy….hahaha..sai che l’ho pensato anch’io!! oggi sono partiti…e guarda a caso..c’è una giornata magnifica!!!@morettinaaa…hahaha…era troppo forte!! è la scaletta dall’altra parte??!!siiii..oggi è bellissimo..davvero un peccato stare a casa.ma ogni tanto bisogna…se no..davvero qui mi cacciano. hehe@nuovoletta..hai ragione..anche per andare in giro in montagna ci vuole tempo. io sono fortunatissima..lo faccio di lavoro!! non potevo trovare un lavoro migliore…si ciacola e ci cammina…fatto su misura per me!!hahahaha@barbara…la prima volta mettine poche spezie all’inizio della cottura. 10min prima della fine, togli la pentola e fai raffreddare un cucchiaino, assaggia e così ti regoli. se non senti l’aroma della spezie ne puoi metttere un altro pochino. ricordati che le marmellate di prugne danno il meglio di se dopo 6mesi, ed allora anche il gusto si rafforza..se la fai…poi mi dici.buonissimo pomeriggiobacioniiii

  9. Ciao Brii, le tue conserve mi lasciano sempre incantata.Lo sai che grazie ai tuoi consigli quest’estate ho iniziato a fare marmellate anch’io ???!!Si, con il metodo di tenere i barattoli pieni a testa in giù nel forno.Grazie🙂

  10. buona seraa@cannella….grazie a te che hai provato. sono felice!!🙂 :)super abbraccio marmellatoso!!bacioniii

  11. brii il tuo blog è sempre bellissimo ed è un piacere leggere le tue emozioni!!!

  12. buon giorno…buon lunedì…e tutti insieme…auguriiii rominaaaaa!!!!grazie cara!! sei sempre gentilissima!!ti auguro una splendida giornata!!!bacioniiii

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s