peperoncini sciroppati

peperoncini_sciroppati

sembra che la nostra cara loryyyyy abbia litigato con un peperone in una vita precedente…
mi ha fatto tantissimo ridere il suo post sul
peperone
e pensare che le piacciono…eppure…li lascia avvizzire in frigo tutte le volte!!
ai ai!
mi piace da matti conservare,
mi piace da matti mettere via,
mi piace da matti provare ricette di conserve nuove!

quindi non ho potuto non cogliere la sfida di far innamorare loryyyy dei peperoni!! eh eh
l’occasione giusta si è presentata quando Luciana ( lucianaaaaaaaaaaaa…ti voglio bene!!!)
mi ha dato un sacco grande di piccoli peperoncini a sigaretta.
che fare???
sciropparle naturalmente!!

dai…non credetemi…scherzo…ho dovuto sfogliare un bel po’ di libri di ricette di conserve prima di trovare la ricetta giusta!!! hihihihi

vi consiglio questa ricetta perché è facile e sono venuti buonissimi!!!ps. consiglio anche il libro da dove è tratta la ricetta:conservare frutta e verduraed. giunti Demetra(capito loryyy??? ) 🙂

vi serve:

2k di peperoncini a sigaretta

900g di zucchero

1 l di aceto di vino bianco

alcuni chiodi di garofano

1 pezzetto di cannella

sale grosso

4 cucchiai di zucchero

pulite i peperoncini ma non eliminate del tutto il picciolo.

portare a ebollizione l’aceto, con 4 cucchiai di zucchero, i chiodi di garofano, il pezzo di cannella e poco sale grosso.

quando bolle tuffateci i peperoncini e fate bollire per 3-4min*

lasciateli poi raffreddare nell’acqua, scolate e lasciate asciugare i peperoncini distesi sopra un canovaccio.**

nel frattempo preparate uno sciroppo facendo bollire lo zucchero con 3,5dl di acqua per ca 3min***, così che si addensa e lo zucchero si scioglie perfettamente e infornate i vasetti che vi servono

su una placca del forno a 120° per ca 15min.

fate bollire i tappi in acqua per 10min. lasciateli nell’acqua finché vi servono.

mettete i peperoncini nei vasetti (attenti maneggiarli scottano), pigiandoli delicatamente, aggiungete lo sciroppo fino all’orlo. (infilate una lama del coltello lungo la parete del vasetto, così escono fuori tutte le bollicine oppure battete piano il vasetto sul tavolo per far scendere bene lo sciroppo.

rimboccate di sciroppo e chiudete.

conservare in un luogo buio, fresco ed asciutto.

i peperoncini sono ottimi serviti con arrosti di maiale o selvaggina

brigidaa_te:

*

il tempo dipende quanto grossi sono i peperoncini, ma state indietro con i tempi..meglio che restino più croccanti, perché stando nello sciroppo continuano a cuocere e rischiate di trovarvi dei peperoncini mollicci fra 3 mesi se li avete fatti bollire troppo.

**

non buttate l’aceto. filtratelo e usatelo per cuocere del pollo p.es oppure per dare un gusto particolare ad una semplice insalata.

io l’ho usato nel “gazpacho

***

se ve ne serve altro sciroppo rifatelo. a me non è bastato ho dovuto rifarlo due volte. 🙂

9 thoughts on “peperoncini sciroppati

  1. Lo

    noooooooooooooo nooooooooooooooooo Bri mi avevano regalato un sacchetto di peperoncini così a sigaretta…e io ocsa ho fatto? dopo averli lasciati lì qualche giorno…li ho fatti in padella…..uhhhhhh se li lasciavo lì tutta la settimana…potevo sciropparli…ahahah! Oh Bri che ridere ch emi hai fatto fare…e che bella biblioteca…segno il titolo…e mi faccio fare un bel regalo!!! Oggi qui c’è un solo stupendo…ma dobbiamo preparare le valigie per il mare….però abbiamod eciso di non usare più l amacchina e di fare tutte le commissioni in bicicletta! ti abbraccio forte…mi sa che ci sentiamo a settembre…un bacione

    Reply
  2. brii

    buon giorno cara!!!anche qui….sole e vento.vista spettacolare e tanta voglia di fare!!allora…buone vacanze!!!divertitevi, riposatevi e coccolatevi.ti aspetto qui!!bacioniiiiiii

    Reply
  3. Claud

    Accipicchia Brii, quanti libri sulle conserve! Si capisce proprio che ti piace “conservare”; io sono negata: ho sempre timore che ammuffiscano o di beccare il botulino…

    Reply
  4. brii

    ma nooooo….bisogna provare.poco poco, piano piano.quando poi ti accorgi che non è così facile far andare male le cose…parti in quarta… e non ti fermi piùùùùù :)non sei negata…hai solo un pochino di paura.vero che proviiii????bacioniiii

    Reply
  5. dario

    ciaooooo Bri!!!!! complimenti per il tuo bellissimo blog! qui si respira tanta simpatia!!!…e poi ho visto parecchie ottime ricette… me le vado a vedere subito!!!un abbraccio!!

    Reply
  6. brii

    ciao darioooo grazie di essere passato!!!scusami per la latitanza e la lentezza nel rispondere.ogni tanto mi perdo non solo in montagna…ma anche in rete!!oi oispero che trovi qualcosa che ti piaccia. ci vediamo ancora!bacioniiiii

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s