Quiche con cavoletti di Bruxelles – WHB #302 (it)

E’ stata una settimana piena, pienissima e la prossima sarà uguale.
Tra alberghi e gruppi sto facendo il pienone.
Ho provato portare un piccolo gruppo vedere il Balòc tacà via, questo masso enorme incastrato nella gola stretta della Val Torrente. (ve ne ho parlato anche la settimana scorsa)
baloc
C’à da arrampicarsi su per un muro e volevo vedere se era fattibile anche per persone di una certa età.
Haha, sono stati tutti più bravi di me, che mi sono fatta aiutare scendere da Uwe. :-D
uwe helping me :-D

Uscendo dalla Val Torrente, il lago si stendeva ai nostri piedi.
view of the lake from balòc

Il giorno dopo avevo un gruppo di 15 persone da accompagnare
alla Madonna della Corona
qui una parte del gruppo
part of the group
Facciamo una piccolissima passeggiata da Spiazzi giù, visita alla chiesa e poi chi vuole torna su a piedi, gli altri prendono il piccolo pullmino.
E’ stato bello, il gruppo era tranquillo e molto accomodante.
Abbiamo fatto la nostra passeggiata parlando del più e del meno. La chiesa della Madonna della Corona è molto suggestiva, e sentire il coro che canta mentre scendi rende tutto molto mistico. La vedi aggrappata alla roccia ad oltre 700 mt di altezza (che ti rendi conto di più se sali i 1900 scalini da Brentino!) e ti chiedi come hanno fatto farla??
Madonna della Corona

Poi un giro sul Monte Fubia, beh quasi…c’era un vento fortissimo lunedì che siamo dovuto tornare giù. Rischiava buttarci di sotto.
view of the lake from m. fubia 2011
E’ stato bellissimo, aria fresca, pulita, nuvole che si rincorrevano nel cielo foglie degli olivi che si muovevano nel vento e il lago blu, blu, bluissimo.
boat leaving for Limone

Malcesine

Ed oggi sono stata al parco delle Cascate di Molina. Settimana prossima ho un gruppo di ca 25 persone da accompagnare lì, e così sono andata vedere come era.
Bellissimo!!!!! Se venite da questa parte ve lo consiglio
vivamente.

cascata verde

cascata

Ah, e poi sono successe due cose questa settimana.
Una ve l’ho già raccontato, che sono stata bocciata all’esame da guida naturalistico-ambientale e l’altra moooolto più carina. Ho preso un forno nuovo!!! Della Whirlpool, combinato micro e ventilato. La cosa divertente è che sono riuscita portalo via con uno sconto di 50%!! Era già al 30% e poi tra una ciacola e l’altra alla fine me l’hanno dato con altri
20%. (Era quello in esposizione)
Tutto questo è successo ieri all’IKEA, in tempo record, ca 1ora e 20min.
(mai stata così poco all’IKEA! :-DDDD)

E così, finalmente siamo arrivati alla ricetta.
:-DDD

le quiche le faccio spesso, vanno benissimo fatte prima così risolvono il pranzo quando non ci sono o arrivo più tardi.
sono anche ottime portate a picche nicche o quando sei in giro con gruppi teteschi

Quiche con cavoletti di Bruxelles

Quiche with brussels sprouts

una sfoglia rotonda
4-5 cipolle grossse
20 cavoletti piccoli
2 uova
100ml panna fresca da montare
70gr parmigiano grattugiato
70gr di emmental grattugiato
100gr di crescenza
noce moscata
paprika dolce
sale e pepe

Quiche with brussels sprouts

srotolare la foglia ed adagiarla con cura in uno stampo rotondo

nel frattempo far bollire un pochino di acqua in una pentola, inserire il cestello e i cavoletti
e farli cuocere per un 5-7min.
togliere, sciaquare sotto acqua fredda e mettere da parte.
quando la cipolla è cotta, togliere la padella e far raffreddare.
distribuire la salsiccia e cipolla raffreddata sulla pasta sfoglia.
sbattere le uova con i formaggi, la panna e la crescenza.
aggiustare con noce moscata, paprika dolce, sale e pepe
versare la pastella nello stampo.
poi delicatamente affogare i cavoletti nella mistura.

infornare in forno caldo 200° per 35-40min (coprire se si colora troppo)

Quiche with brussels sproutsc

Questa settimana ospita Terry di Crumpets & co.
Grazie di ospitarci, Terry! :-****

ringrazio come sempre

Kalyn di Kalyn’s Kitchen per questa bellissima iniziativa
ed
per avermi dato l’opportunità di fare la versione Italiana.
Vi ricordo che tutte le nostre raccolte verranno pubblicate sul
blog di Haalo.
About these ads

4 responses to “Quiche con cavoletti di Bruxelles – WHB #302 (it)

  1. Ma ti rendi conto che se voglio mangiare la crescenza io me la devo fare da me? Milioni di americani non sanno che cosa sia la crescenza: che tristezza. I cavoletti della tua quiche sembrano perle incastonate: davvero carini.

  2. Pingback: WHB#302 …ecco cosa abbiamo raccolto! « Crumpets & co.

  3. anche io adoro le quiche… la tua è perfetta :-***********

  4. Ciao Brii, splendidi questi posti…penso che siano meravigliosi in autunno e primavera, quest’anno ho altri viaggi pianificati ma ci faccio un pensierino per il prossimo anno. Mi spiace per l’esame ma dai su’, andrà meglio la prossima volta…quand’è che devi rifarlo?
    Le quiche sono tra i miei piatti saltai preferiti per la semplicità, versatilità e velocità della preparazione …ma non ho mai provato la versione con i cavoletti, devo rimediare. A presto!

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s